Autore: Uploads by Il Fatto Quotidiano

Le lettere di Federico Perna, morto di carcere: "Mamma, mi stanno uccidendo"
"Sono due anni che giro galere, devo scontare la detenzione, non una pena umana". Così Federico in una delle missive scritte alla madre che denuncia: "La sua salute lo rendeva incompatibile conla prigione, ma non avevo il numero della Cancellieri" di Silvia D'Onghia, Lorenzo Galeazzi e Paolo Di Malio
From: Il Fatto Quotidiano Views: 421 13 ratings
Time: 08:07 More in News & Politics