Ricostruire il mondo con…il gingerbread!

Autore: Rinnovabili

gingerbread(Rinnovabili.it) – Come la casetta di marzapane di Hansel e Gretel ecco che, attraverso l’abilità di alcuni artisti, il famoso Gingerbread conosciuto anche come Pan di zenzero, si è trasformato nel “materiale da costruzione” di alcuni celebri architetture conosciute a livello mondiale.

Palazzi e musei tutti da mangiare, dove le pareti sono in gingerbread, le finestre sono rotelle di liquirizia e le tegole gomme da masticare, riproducendo i celebri monumenti in ogni minimo dettaglio.

Il paesaggio incantato è stato realizzato dal food stylist Caitlin Levin che, grazie agli scatti del fotografo Henry Hargreaves, ha messo in scena una mostra “appetitosa” per il festival Art basel 2013 di Miami.

Solomon R. Guggenheim Museum New York Frank Lloyd Wright. Glassa pan di zenzero zucchero filato cart

La bravura dei due artisti ha ricreato modelli in scala del celebre Guggenheim Museum di New York, del Louvre di Parigi, della Tate Modern di Londra, del MAXXI di Roma e di molte altre celebri architetture.

La casa di marzapane più grande del mondo

Dai musei di gingerbread alla casa di marzapane più grande del mondo tanto da essersi guadagnata il Guinness dei Primati. Situata al Texas A & M Traditions Club, la casa misura 1.100 mc e per la sua costruzione sono serviti circa 800 kg di burro, 7.200 uova ed oltre 3.000 kg di farina, arrivando a realizzare un edificio completo con tanto di impianto elettrico ed abbastanza grande per viverci dentro.

La casa da Guinness ha bisogno di manutenzione quotidiana e costante, ma si è dimostrata tuttavia resistente anche alle gelide piogge invernali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>