Mageia 6 è ora disponibile, con pacchetti aggiornati e un nuovo package manager

Mageia, la distribuzione Linux erede di Mandriva (ex-Mandrake), raggiunge il sesto rilascio stabile con Mageia 6. La nuova versione porta con sé molte novità, tra le quali spicca soprattutto la presenza di pacchetti e ambienti desktop aggiornati.

A questo proposito, sbarca finalmente sulla distribuzione di origini francesi l’ambiente KDE Plasma 5, che è installabile come altri 24 ambienti desktop. I DVD di installazione sono disponibili nelle versioni KDE, GNOME e XFCE a 64 bit, mentre chi volesse effettuare un’installazione a 32 bit dovrà utilizzare la live con XFCE.

È presente il nuovo gestore di pacchetti DNF come alternativa a urpmi, con supporto ad AppStream e ai servizi Fedora COPR e openSUSE Build Service. Previsto anche l’arrivo di build con supporto per le architetture ARM (v5 e v7), che dovrebbero essere disponibili al pubblico prossimamente. Viene finalmente introdotto anche GRUB2 come bootloader di default.

Tra gli altri pacchetti aggiornati, troviamo il kernel Linux 4.9.35, systemd 320, X.org 1.19.3, Wayland 1.11.0, Mesa 17.1.4, Qt 5.6.2 e GTK+ 3.22.16. Sebbene non si tratti degli ultimi disponibili (quello che in inglese viene chiamato bleeding edge), il passo in avanti rispetto a Mageia 5 è evidente: la versione precedente è infatti stata rilasciata nel giugno del 2015.

La comunità ha provveduto anche a fornire a Mageia un nuovo tema, nuove icone e nuovi sfondi realizzati da zero appositamente per la distribuzione.

È possibile leggere il comunicato ufficiale, mentre Mageia 6 è già disponibile al download.

Autore: Le news di Hardware Upgrade

Mageia 6 è ora disponibile, con pacchetti aggiornati e un nuovo package manager ultima modifica: 2017-07-18T13:05:45+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine