Apple assume tecnici della startup SVDS, specializzata in scienza dei dati

Author: Mauro Notarianni Macitynet.it

La Casa di Cupertino ha assunto almeno 18 persone, inclusi due dei co-fondatori, di Silicon Valley Data Science (SVDS), una startup di Mountain View che si occupa di consulenza nell’ambito della trasformazione di impresa (“Business Transformation”).

Apple senza grandi clamori ha assunto almeno 18 persone, inclusi due dei co-fondatori, uno dei quali è il CEO – di Silicon Valley Data Science (SVDS), una startup di Mountain View che si occupa di consulenza nell’ambito della trasformazione di impresa (“Business Transformation”), in altre parole in grado di comprendere trend, impatti e sviluppare capacità necessarie per mantenere una posizione di vantaggio competitivo.

Delle assunzioni (non si parla di di acquisizioni) riferisce il sito Techcrunch che ha interpellato Apple ottenendo conferma senza però fornire ulteriori precisazioni. Il sito ha cercato di indagare sull’azienda mettendosi in contatto con investitori, fondatori e dipendenti. “Ho giurato di mantenere il segreto per il momento” ha riferito una persona legata all’azienda; un’altra ancora ha spiegato che preferisce non rilasciare commenti. “Tutto è confidenziale” ha spiegato una terza persona interpellata; “Apple ha acquisito il team tecnico a supporto di ambiziosi obiettivi di sviluppo. Non posso dire di più”.

Non è chiaro cosa accadrà con l’azienda in questione. Il sito web di SVDS è ancora online; gli account social su LinkedIn e Twitter non sono aggiornati da novembre e sul blog dell’azienda c’è un post che porta la data del 28 dicembre con un breve messaggio che augura buone feste.

Il sito web di Silicon Valley Data Science (SVDS)
Il sito web di Silicon Valley Data Science (SVDS)

Le 18 persone ora assunte a Cupertino hanno aggiornato i loro profili LinkedIn indicando Apple come azienda per la quale lavorano. Tra i nuovi assunti ci sono, come accennato, Sanjay Mathur, co-fondatore e CEO di SVDS che ora si descrive come “strategy e analytics leader” che lavora per Apple. Un altro dei fondatori e CTO dell’azienda è John Akred che ora nella descrizione del suo lavoro indica che si occupa di “algoritmi presso Apple”. Serena Cheng, in precedenza principal architect di SVDS, ora indica come mansione “engineering product manager presso Apple”. Scott Kurth, in precedenza Vice Presidente responsabile soluzioni client presso SVDS, ora riporta nel suo curricula la voce “strategy e analytics leader presso Apple”.

Techcrunch spiega che SVDS non è per molti versi la tradizionale startup della Silicon Valley. È più concentrata nella consulenza su tecnologie esistenti anziché crearne di proprie. Non è chiaro perché Apple ha assunto queste persone senza acquisire l’intera azienda ma da tempo la Casa di Cupertino è impegnata a vario titolo con le imprese e tale acquisizione potrebbe essere utile a facilitare la trasformazione di alcuni modelli di business e sviluppare competenze verticali in determinati ambiti.

macOS e iOS: un link malevolo causa il blocco dell’app messaggi | Fix in arrivo


Author: HDblog.it Apple HDblog

Aggiornamento 18 gennaio 2018

Apple è intervenuta sul bug chaiOS – questo è il nome dato alla vulnerabilità descritta nell’articolo – dichiarando a Buzzfeed che la soluzione verrà rilasciata la prossima settimana attraverso un aggiornamento software. Ricordiamo che il bug colpisce sia iOS che macOS, quindi è probabile che vengano aggiornati entrambi i sistemi. Per quanto riguarda iOS, non è chiaro se ciò avverrà con il rilascio della versione stabile di iOS 11.2.5 (più probabile), giunto ieri alla sesta beta, o di una versione intermedia, dal momento che le numerazioni 11.2.3 e 11.2.4 sono ancora disponibili.

Articolo originale del 17 gennaio 2018

L’applicazione Messaggi di iOS e macOS è nuovamente colpita da un bug che ne causa il blocco e, in alcuni casi, interferisce con il normale funzionamento del sistema operativo di iPhone e iPad, provocandone il respring. Il bug in questione è emerso di recente tramite il profilo Twitter di un utente che ha cominciato a condividere un link web, che punta a GitHub.io, in grado di sfruttare questa vulnerabilità e portare quindi ai risultati descritti poco sopra.

All’interno del tweet – che non vi riportiamo per ovvi motivi – si legge l’invito a “non utilizzarlo per scopi cattivi“: davvero un avviso ironico, dal momento che ci risulta difficile immaginare le nobili motivazioni che possano spingere qualcuno a condividerlo. Il principale problema di questo bug riguarda il fatto che è sufficiente ricevere il link, anche senza aprirlo, per compromettere l’app Messaggi.

Qualora ciò accadesse, sarà necessario chiudere l’applicazione, riaprirla e eliminare completamente la conversazione in cui è presente il collegamento, dal momento che basta la visualizzazione dell’anteprima per attivarlo.

In attesa che Apple risolva il bug in uno dei prossimi minor update di iOS e macOS, l’unica contromisura nota – su iOS – consiste nell’attivare le Restrizioni e inserire GitHub.io all’interno dei siti vietati. Per fare ciò è necessario andare su Impostazioni, Generali, Restrizioni, abilitarle, scorrere sino a Siti web e digitare GitHub.io nella lista dei siti che non sono mai consentiti.

Sebbene questo bug non rappresenti – al momento – un pericolo per la sicurezza, si tratta comunque di un notevole fastidio per chiunque ci debba avere a che fare, quindi è meglio disincentivare la sua diffusione sul web.

Apple Iphone 7 128gb Red Rosso è disponibile da puntocomshop.it a 629 euro.

Universal Audio Arrow, interfaccia audio Thunderbolt 3 con latenza zero per Mac e Win

Author: Mauro Notarianni Macitynet.it

Una nuova interfaccia audio Thunderbolt 3 che unisce la conversione audio 24/192 kHz della serie Apollo di Universal Audio con l’elaborazione in tempo reale UAD DUO. Funzioni di conversione definite “di eccellenza” e latenza prossima allo zero per Mac e Windows

La californiana Universal Audio ha annunciato la disponibilità di Arrow Thunderbolt 3, interfaccia audio per Mac e Windows. L’interfaccia è portatile, compatta e leggera, vanta due preamp mic Unison, funzionalità per l’eaborazione in tempo reale UAD DUO, funzionalità di conversione (24-bit/192 kHz) definite “di eccellenza” e latenza prossima allo zero.

interfaccia audio Thunderbolt 3 - foto Arrow Thunderbolt 3

Il produttore è noto per eccellenti emulazioni di mic preamp e guitar amp apprezzate dai musicisti. La scheda è in sostanza una variante della già apprezzata interfaccia Apollo. Arrow integra due Core processor UAD-2 SOLO e consente di monitorare e registrare sfruttando l’intera gamma di plug-in UAD – Neve, Studer, Manley, Lexicon, API e così via.

Sono disponibili strumenti quali rack di EQ vintage, compressori, macchine a nastro, riverberi e amplificatori per chitarra, due preamplificatori mic / line, due uscite di linea analogiche e una porta Thunderbolt 3. Tra i plug-in di serie, preamplificatori quali UA 610-B Tube Preamp e amp quali Marshall Plexi Classic.

Il requisito minimo è un Mac o PC con una porta Thunderbolt 3. Il prezzo negli USA è di 499 dollari. Maggiori dettagli  questo indirizzo.

Apple aggiorna il layout di App Store in versione web


Author: HDblog.it Apple HDblog

Apple ha aggiornato l’aspetto della versione web di App Store, introducendo un nuovo layout in linea con quello adottato da iOS 11. Il design degli elementi e la struttura della pagina sono ora identici a quelli della versione mobile, tuttavia l’App Store web continua a svolgere un ruolo secondario e si presenta come una semplice vetrina delle applicazioni, non offrendo tutti i nuovi contenuti editoriali che abbiamo visto su iOS.

Si tratta comunque di un aggiornamento necessario a rendere più coerente l’esperienza di navigazione anche da piattaforme desktop, dal momento che la precedente versione presentava elementi grafici particolarmente datati, come le barre di scorrimento ancora in stile Mavericks e le immagini di anteprima dell’app calibrate sugli iPhone da 4″. Di seguito due immagini comparative: a sinistra la nuova versione e a destra quella presente sino a ieri. La differenza è notevole.

Ora attendiamo che Apple aggiorni anche il design del Mac App Store, ancora estremamente confusionario e poco pratico. Tuttavia, qualora i rumor indicanti una convergenza tra iOS e macOS fossero veri, forse potremmo presto assistere a qualcosa di molto più interessante.

Apple Iphone 7 128gb Red Rosso è disponibile da puntocomshop.it a 629 euro.

Office 2016, arriva la versione 16 per Mac con co-authoring e molto altro


Author: HDblog.it Apple HDblog

Microsoft ha rilasciato Office 2016 versione 16 (più precisamente: 16.9.0 – Build 18011602) per macOS. Ci sono molte novità, ma prima di esaminarle Microsoft vuole celebrare il raggiungimento di un traguardo piuttosto importante: per la prima volta in oltre vent’anni, tutte le versioni di Office, mobile e desktop, condividono la stessa code base. La speranza è che questo allineamento renderà lo sviluppo futuro più semplice e più sincronizzato tra le varie piattaforme. In ogni caso, ecco un sintetico elenco delle novità; per maggiori dettagli, incluse tutte le patch di sicurezza, è possibile cliccare sul link alla voce FONTE.

  • Word

    • Possibilità di modificare in contemporanea con altri utenti in tempo reale
    • Salvataggi automatici per i documenti salvati su cloud
    • Accesso rapido a siti e gruppi utilizzati di frequente
  • Excel

    • Possibilità di modificare in contemporanea con altri utenti in tempo reale
    • Salvataggi automatici per i documenti salvati su cloud
    • Accesso rapido a siti e gruppi utilizzati di frequente
    • Nuove tipologie di grafico
    • Nuove funzioni IFS e SWITCH
    • Miglior supporto ai grafici PivotTable
    • Uso di più thread della CPU in contemporanea per calcolare l formule
  • PowerPoint

    • Possibilità di modificare in contemporanea con altri utenti in tempo reale
    • Modifiche apportate da altri utenti dall’ultimo accesso messe in evidenza
    • Salvataggi automatici per i documenti salvati su cloud
    • Accesso rapido a siti e gruppi utilizzati di frequente
    • QuicStarter genera un layout di presentazione con punti importanti e stili basandosi sull’argomento
    • Possibilità di tagliare clip audio e video
    • Possibile simulare un puntatore laser con il mouse
    • Outlook
    • Possibilità di archiviare o cancellare con un solo swipe
    • Supporto per Google Calendar e Contatti Google
Apple Iphone 8 64gb Space Grey Grigio Siderale è disponibile da puntocomshop.it a 648 euro.