Twitter, l’app ufficiale per Mac rimossa dallo store


Author: HDblog.it Apple HDblog

L’applicazione ufficiale Twitter per Mac non è più disponibile al download da Mac app Store, l’annuncio è arrivato su Twitter qualche ora fa, seguito immediatamente dalla rimozione. L’azienda fa sapere che nell’arco di 30 giorni finirà il supporto alla vecchia versione, tuttavia le motivazioni non sono state rese note completamente.

A quanto pare, Twitter arriverà in una nuova veste definita “coerente con tutte le piattaforme“, dunque al momento resta solamente la possibilità di utilizzare l’esperienza web per i possessori di Mac, oltre alle soluzioni di terze parti come ad esempio Tweetbot.

Molti utenti non sembrano averla presa molto bene, ritenendo attualmente l’esperienza web meno performante della controparte app. L’azienda non ha fornito ulteriori dettagli ,vi aggiorneremo non appena ne sapremo qualcosa in più.

Asus X541ua I3-6006u 4gb 500gb Win10 è disponibile da puntocomshop.it a 336 euro.

Twitter non supporterà più l’app ufficiale per macOS

Author: Giuseppe Migliorino SlideToMac

Twitter ha annunciato che l’applicazione ufficiale per Mac non verrà più supportata e sarà sostituita totalmente dal classico client web.

L’app Twitter per macOS ha ancora 30 giorni di vita, superati i quali non verrà più supportata ufficialmente. In realtà, al momento non è ancora chiaro se l’app continuerà a funzionare o se verrà sospesa del tutto, obbligando tutti gli utenti ad utilizzare il client web.

Per chi utilizza di sovente Twitter su Mac questa decisione non avrà un grande impatto, visto che sono disponibili alternative nettamente migliori come Tweetebot o Twitterific. Inoltre, l’app Twitter non veniva aggiornata da tempo.

In ogni caso, già da ora Twitter consiglia di utilizzare il client web per avere un’esperienza completa anche su Mac. Secondo alcuni, Twitter starebbe lavorando con Apple per portare su macOs un’app molto più simile a quella presente su iOS, ma queste sono solo voci.

L’unica cosa ufficiale, per ora, è che Twitter su macOS non sarà più supportata come app.

L’articolo Twitter non supporterà più l’app ufficiale per macOS sembra essere il primo su SlideToMac.

Apple pubblica un nuovo video su Homepod nel canale di supporto


Author: HDblog.it Apple HDblog

I primi lotti iniziali di HomePod sono stati spediti nei primi paesi interessati, l’Italia ovviamente non è tra questi, in lista figurano infatti USA, Australia e UK al momento. Per coadiuvare i primi utenti nell’utilizzo dello smart speaker, Apple ha recentemente pubblicato un breve video tutorial nel canale ufficiale di supporto su Youtube, grazie al quale è possibile ottenere informazioni generali nell’uso.

La clip della durata di poco più di 3 minuti si intitola “Come ottenere di più da HomePod” ed offre alcuni consigli basilari sull’utilizzo dello smart speaker.

Tra gli argomenti trattati, l’uso di Siri per le richieste personali, avvio ed utilizzo di Apple Music, controllo di accessori Smart Home, uso come speaker e molto altro. Vi lasciamo alla visione del video proposto a seguire.

Dji Mavic Pro Fly More Drone (bundle) è disponibile da puntocomshop.it a 1,180 euro.

Instant Switch di iDevices: arriva un nuovo interruttore da parete per HomeKit


Author: HDblog.it Apple HDblog

iDevices Inc. ha dato il via alla commercializzazione di Instant Switch, un prodotto pensato per essere inserito all’interno dell’ecosistema Apple HomeKit, inizialmente presentato durante il CES 2017. Instant Switch è un interruttore da parete che può essere posizionato in qualsiasi zona senza effettuare particolari lavori, dal momento che sfrutta un potente adesivo realizzato da 3M che consente di incollarlo sul muro senza doverlo forare. Se però l’idea di incollarlo non vi attira, il tasto può essere collocato all’interno di qualsiasi placca, come un vero e proprio interruttore.

Instant Switch si collega a qualsiasi dispositivo HomeKit presente nella vostra casa e diventa comodo in tutte quelle situazioni in cui il dispositivo che si vuole controllare – come ad esempio una lampada – è posizionato in una zona poco accessibile, oppure può essere un pratico interruttore ad altezza di bambino che consente ai più piccoli di raggiungere facilmente il tasto per spegnere le luci della camera e così via.

Non è necessario collegare Instant Switch alla corrente elettrica, dal momento che l’alimentazione necessaria è fornita da una pila a bottone, facilmente raggiungibile e sostituibile, che dovrebbe offrire una durata di almeno due anni. L’accessorio viene proposto al costo di 34,95$ ed è disponibile da oggi sul sito ufficiale della compagnia.

Samsung Galaxy Book 10.6 Wifi 4gb/64gb è disponibile da puntocomshop.it a 625 euro.

Chiudi gli anelli, la nuova pagina ufficiale dedicata alle attività Apple Watch

Author: Emiliano Contarino Macitynet.it

Apple dedica un mini sito alle attività Apple Watch, intitolandolo “chiudi gli anelli”. Si tratta di un modo divertente, spiega la società, per vivere una vita sana.

Apple apre una nuova pagina ufficiale dedicata alle attività Apple Watch, intitolata “Chiudi gli anelli”, riferendosi ovviamente alla interfaccia fitness dell’orologio smart. La chiusura di ciascun anello colorato, infatti, è sinonimo di benessere fisico quotidiano.

La nuova pagina mette in mostra Apple Watch come compagno giornaliero in grado di prendersi cura del fisico di chi lo indossa. Ciascun anello, infatti, simboleggia il raggiungimento degli obiettivi prefissati: il primo quello delle calorie bruciate, il secondo da completarsi con almeno 30 minuti di attività e il terzo muovendosi per almeno un minuto durante le 12 ore della giornata, spezzando di continuo i momenti di sedentarietà.

Tre anelli, un obiettivo: chiuderli ogni giorno. E’ un modo così semplice e divertente, spiega Apple, per vivere una giornata più sana. Questa è l’idea che sta dietro l’applicazione attività su Apple Watch. Tra le righe, Apple fornisce anche consigli su come utilizzare e personalizzare alcune caratteristiche dell’indossabile, e mostra i badge e le ricompense mensili che possono guadagnarsi con del sano movimento fisico.

attività Apple Watch

Anche se la pagina non fornisce nuove informazioni, potrebbe essere utile per tutti coloro che stanno valutando l’acquisto dell’orologio. Apple evidenzia così quelle che ritiene le funzioni più interessanti del proprio smartwatch, anche se non è la prima volta che dedica un mini sito ad uno dei suoi prodotti o servizi: c’è anche la pagina dedicata ad ARKit.