LG officially unveils its new G6 flagship smartphone

5.7-inch screen packed in a 5.2-inch body

During its scheduled pre-MWC 2017 event, LG has officially unveiled its new G6 flagship smartphone, coming with a FullVision 18:9 aspect-ratio 5.7-inch screen and powered by Qualcomm’s well-known Snapdragon 821 SoC.

The big portion of the presentation was focused on a 5.7-inch IPS LCD panel with 18:9 aspect ratio (or simply 2:1), which LG calls FullVision. It has a 2880×1440 resolution, which adds up to a pixel density of 565ppi. The 2:1 aspect ratio is not a novelty as such Univisium format has been used for shooting several movies, allowing directors to fit more scene in the frame.

LG also talked and invested a lot of research in the ergonomics part of the new LG G6 flagship, claiming that it has managed to squeeze in a 5.7-inch screen in a 5.2-inch size smartphone, measuring at 148.9×71.9×7.9mm, which is quite an achievement. The LG G6 ends up with around 78 percent body-to-screen ratio, which is not half bad.

In order to make the smartphone more durable, LG used round corners and placed the screen behind Gorilla Glass 3. The frame is made of aluminum and the back is coated with Gorilla Glass 5. The LG G6 is also the first LG G-series smartphone that is both water and dust resistant, coming with IP68-rating. This also means that the battery is no longer removable.

Specification wise, the LG G6 uses well-known Snapdragon 821 SoC, which is an octa-core part with two Kryo clusters and Adreno 530 GPU. The Snapdragon 821 SoC is backed by 4GB of RAM and it will be available in 32GB and 64GB storage options, expandable via microSD card slot.

This also confirmed earlier rumors that Samsung scored all Snapdragon 835 SoC orders. LG also put a lot of attention to cooling, so it will be cooled with an “advanced heatpipe” design and a copper baseplate.

LG also updated the camera module so it comes with two rear cameras, similar to the G5 and V20. This time around, LG decided to use two 13-megapixel cameras, one with wide-angle 125-degree f/2.4 lens and one with a standard 71-degree lens. Only the normal one has OIS and autofocus but it should provide good pictures, at least according to first shots.

On the front, LG G6 comes with a 5-megapixel camera with 100-degree lens, which should be enough for most selfies.

 lg g6 3

The LG G6 comes with a non-removable 3,300mAh battery, with QuickCharge 3.0, allowing it to charge up to full-charge in 96 minutes and half-charge in 32 minutes. LG also talked a bit about the Quad-DAC for audio but it appears that this would be only available on versions sold in Korea. The US version of the LG G6 smartphone will be getting wireless charging.

As expected it uses USB 3.1 Type-C connector, comes with rear-mounted fingerprint sensor, all the usual connectivity options like 802.11ac dual-band WiFi, Bluetooth 4.2, FM radio and runs on Android 7.0 Nougat OS with LG’s own “full-screen” UX 6.0 UI on top of it, which should make best of the new 18:9 aspect ratio.

According to known details, LG G6 will be available in Astro Black, Mystic White and Ice Platinum color options and should be available for pre-order sometime in March with a yet to be announced price tag. You can check out more pictures as well as LG’s own official video of the LG G6 which outlines most of the features, right below.

lg g6 1

lg g6 2

lg g6 4

Autore: Fudzilla.com – Home

Approfondisci

Lenovo annuncia la nuova serie di Moto G. Ecco i nuovi Moto G5 e Moto G5 Plus

Lenovo anticipa l’apertura del Mobile World Congress 2017 e nella giornata di oggi presenta la nuova generazione dei suoi Moto G. In un evento separato l’azienda ha ufficializzato i nuovi Moto G5 e Moto G5 Plus, entrambi caratterizzati da un design in linea con le precedenti generazioni, sintomo che in Lenovo non si vogliono abbandonare le linee che da tempo caratterizzato questa serie. In questo caso i nuovi Moto G5 e G5 Plus si differenziano per dimensioni, display e hardware ma entrambi pronti a rendere ad un livello superiore l’esperienza utente e il dispositivo di livello premium per quanto riguarda i materiali.

Per Lenovo vietato accontentarsi con il nuovo Moto G5. Sì perché l’azienda ha deciso di scendere a compromessi sullo stile, sulle performance e sul prezzo. In questo caso il nuovo smartphone con un design in metallo che lo rende sicuramente bello per questa fascia di prezzo. Da non sottovalutare il design in alluminio che risponde alle preferenze degli utenti: infatti fra plastica, metallo e vetro, il 48% delle persone dice di preferire gli smartphone in metallo.

Il Moto G5 possiede un processore Qualcomm Snapdragon 430 da octa core a 1.4GHz con scheda grafica Adreno 505 quindi con display da 5 pollici Full HD con 441ppi. Per il resto invece abbiamo 2GB di RAM e 16GB di memoria interna con possibilità di espansione con microSD. La batteria da 2800 mAh ne consente l’utilizzo dalla mattina alla sera senza bisogno di ricorrere alla ricarica. Ma anche quando arriva il momento di ricaricarlo, i tempi sono rapidi visto che il caricabatterie TurboPower da 10W permette ore di autonomia in pochi minuti.

Per quanto riguarda le fotocamere invece abbiamo una posteriore da 13 megapixel con autofocus ed apertura f/2.0 e flash LED. In questo caso la fotocamera permetterà di realizzare video in Full HD fino a 30 fps con zoom fino a 4X. Per quanto riguarda invece la fotocamera anteriore il Moto G5 possiede una 5 megapixel con apertura f/2.2 e possibilità di utilizzare il display come flash.

Il nuovo Moto G5 Plus possiede possiede un display da 5.2 pollici Full HD con 424 ppi mentre per quanto riguarda l’hardware in questo caso lo smartphone possiede uno Snapdragon 625 fino 2.0GHz octa-core. A differenza del nuovo Moto G5, nel Plus abbiamo qui 3GB di RAM e 32GB di memoria interna che può essere espansa con MicroSD. In questo caso connettività 4G LTE del Moto G5 Plus che permette di navigare su Internet e di usare le vostre app in assoluta tranquillità.

Il Moto G5 Plus è dotato di fotocamera da 12 megapixel, fra le più avanzate. Il primo Moto G5 Plus con doppio autofocus pixel che punta al soggetto velocemente così da non perdere mai uno scatto. Utilizzando 10 volte più pixel in più sul sensore, si può mettere a fuoco il soggetto con una rapidità del 60% superiore al precedente Moto G4 Plus. Nessun problema anche per quanto riguarda le foto con poca luminosità visto che possiede un’apertura f/1.7 e pixel più grandi, che permettono di far entrare più luce.

Per Moto G5 Plus, Lenovo, ha deciso di porre una batteria da 3000 mAh che permetterà di utilizzare per tutto il giorno e trovate la giusta carica con TurboPower, fino a sei ore di durata della batteria in soli 15 minuti. Da non dimenticare anche le sempre interessanti feature di Moto G5 Plus che riguardano Moto Voice e Moto Actions pronte a portare una nuova esperienza. Non solo anche One Button Nav, che consente di navigare rapidamente attraverso le schermate utilizzando il lettore di impronte digitali.

Per quanto riguarda la disponibilità e i prezzi: il nuovo Moto G5 sarà esclusiva di TIM ad un prezzo di 199.90€ mentre per il Moto G5 Plus, venduto in tutti i negozi di elettronica, verrà venduto ad un prezzo di 299.90€. Per entrambi commercializzazione a partire da aprile.

Autore: Le news di Hardware Upgrade

Approfondisci

Huawei Watch 2 e Huawei Watch 2 Classic presentati ufficialmente

Durante l’evento del Mobile World Congress 2017 di Barcellona in cui sono stati presentati Huawei P10 e Huawei P10 Plus, il colosso cinese ha presentato anche due nuovi smartwatch di fascia alta con a bordo Android Wear 2.0. Ci riferiamo a Huawei Watch 2 e Huawei Watch 2 Classic.

Huawei Watch 2 rinnova quasi del tutto il design classico del Huawei Watch originale introducendo innovazioni in ogni categoria per potenziare lo spirito di esplorazione degli utenti e aiutarli a godere una vita attiva.

Dotato di un’estetica alquanto sportiva, Huawei Watch 2 condivide con il modello Classic gran parte della scheda tecnica:

  • Display da 1,2 pollici con risoluzione 390 x 390 (immaginiamo AMOLED);
  • SoC Qualcomm Snapdragon Wear 2100;
  • 768 MB di memoria RAM;
  • 4 GB di storage interno;
  • Connettività NFC, LTE, WiFi, Bluetooth e GPS;
  • Batteria da 420 mAh;
  • Sistema operativo Android Wear 2.0.

Chiaramente l’obiettivo principale di uno smartwatch è quello di farci mantenere in forma attraverso l’attività fisica. In Huawei Watch 2 è stata implementata una speciale app che consente di monitorare ogni aspetto delle attività:

L’app di monitoraggio quotidiano permette di tenere traccia accuratamente dei passi quotidiani degli utenti, il tempo di sessioni di allenamento, gli esercizi ad alta intensità e fornisce notifiche per avvisare in caso di lunghi periodi sedentari. Tutte queste informazioni vengono segnalate mediante barre di avanzamento così da favorire una vita più sana e più attiva

Huawei tra l’altro ha anche annunciato una speciale Porsche Design di questo smartwatch (come già fatto con Mate 9) la cui esclusività di unirà alle capacità di monitoraggio delle attività fisiche.

Prezzo e disponibilità di Huawei Watch 2

Per quanto riguarda la disponibilità, Huawei ha comunicato che inizialmente i due smartwatch verranno commercializzati in Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Germania e Cina a partire dal mese di Marzo al prezzo di 329 euro (immaginiamo per il modello “standard”).

VIA

Autore: Agemobile

Approfondisci

Samsung Galaxy Tab S3 presentato ufficialmente

Gli iPad Pro hanno finalmente un degno avversario. E’ questa la frase con cui vogliamo iniziare l’articolo in cui vi parliamo della presentazione ufficiale del nuovo tablet top di gamma Samsung Galaxy Tab S3 avvenuta negli scorsi minuti presso il Mobile World Congress 2017 di Barcellona. Infatti, date le caratteristiche hardware e software del tablet, è abbastanza chiaro che Samsung ha avuto in mente lo stesso target di utenza a cui si è dedicata Apple nella realizzazione degli iPad Pro.

Dopo quindi la presentazione di LG G6, abbiamo un’altra eccellente proposta. Esattamente come previsto dalle indiscrezioni emerse in rete in queste settimane, il Samsung Galaxy Tab S3 è il secondo dispositivo (dopo il Galaxy A 10.1) non appartenente alla serie Galaxy Note ad equipaggiare la S Pen (nuova versione con clip di aggancio). Essa rappresenta una grossa fetta di novità per questa categoria di dispositivo che, grazie al display particolarmente ampio ed alla Grace UI modificata per ospitare le sue funzionalità esclusive, può godere di un livello di produttività molto elevata.

Samsung Galaxy Tab S3: specifiche tecniche

Analizzando le specifiche tecniche di Samsung Galaxy Tab S3, troviamo che l’azienda coreano ha deciso di equipaggiarlo con:

  • Dimensioni di 169 x 237,3 x 6 millimetri;
  • Peso di 429 grammi per la versione WiFi e 434 grammi per la versione WiFi + LTE
  • Display da 9.7 pollici Super AMOLED con risoluzione 2048 x 1536 pixel
  • SoC Qualcomm Snapdragon 820
  • 4 GB di RAM
  • 32 GB di storage interno espandibile via microSD fino ad ulteriori 256 GB
  • Fotocamera posteriore da 13 Mpixel con registrazione video 4K;
  • Fotocamera anteriore da 5 Mpixel;
  • Connettività USB 3.1 mediante il connettore USB Type-C
  • Connettività LTE cat. 6 opzionale (fino a 300 Mbps in download), WiFi ac, Bluetooth 4.2 LE, GPS con supporto GLONASS e Galileo
  • Supporto alla S Pen inclusa in confezione
  • Sistema audio con 4 speaker AKG;
  • Batteria da 6000 mAh;
  • Sistema operativo Android 7.0 Nougat con interfaccia grafica Grace UX

Tastiera abbinata

Caratteristiche tecniche di alto livello (anche se il SoC dell’anno scorso) che trovano il giusto completamente, oltre che nella S Pen, anche nella tastiera magnetica abbinata che si aggancia attraverso i POGO Pin presenti sul bordo (anche quest’idea sembrerebbe essere ripresa dallo Smart Connector degli iPad Pro).

Prezzi e disponibilità

Il Samsung Galaxy Tab S3 sarà disponibile intorno al mese di Marzo ad un prezzo ancora sconosciuto. Crediamo che nei prossimi giorni samsung fornirà maggiori dettagli a riguardo.

Autore: Android Blog Italia

Approfondisci

Samsung Launches the 9.7-inch Galaxy Tab S3: Snapdragon 820 with 6000mAh and HDR

Along with the Galaxy Book parts being launched today, Samsung also announced the next generation of Galaxy Tab. The S3 is also an iterative design, with what Samsung believes is the premium Android tablet available in the market. Starting with the Snapdragon 820 SoC, featuring Qualcomm’s custom Kryo cores, the headline message for the S3 is support for HDR 10-bit content as well as a 6000 mAh battery and support for fast charging technology.

Aside from the SoC, the tablet is set to be offered in a 4GB DRAM and 64GB storage option, with a microSD card allowing for another 256GB. Wireless, aside from the 2×2 802.11ac inside, comes via an LTE Cat.6 modem, good for 300 Mbps downlink speed. There is also support for BEIDOU and GALILEO location detection services.

The 9.7-inch display uses Samsung’s Super AMOLED display technology, with a resolution of 2048×1536, and uses quad-stereo speakers tuned by AKG/Harman. Similar to the Galaxy Book, Samsung is promoting its latest ‘Flow’ technology, allowing biometric login for wirelessly tethered devices, and the new S Pen with ‘screen off’ note taking functionality. These are built upon Android 7.0, which along with the SoC is engineered for 4K60 video playback.

The camera setup is similar to the 12-inch Galaxy Book, with a 13MP rear sensor with auto-focus and a 5MP front sensor (other details should emerge on these. Samsung is listing the weight at around a pound for the S3 (434g in LTE mode), and the unit comes with a kickstand.

We’re awaiting more details on the hardware and the implementation, hopefully coming through the press event that’s starting as I’m writing this news post. We’ll hopefully get pricing and availability information too.

Gallery: Samsung Launches the 9.7-inch Galaxy Tab S3: Snapdragon 820 with 6000mAh and HDR

Edit: All Tab S3 units will come with the S-Pen as standard, and Samsung are partnering with Staedtler to provide a special S Pen called Noris Digital in the traditional school pencil style.

Autore: AnandTech

Approfondisci