#ProgrammaSicurezza – Sicurezza e libertà

>>>VOTA ORA – Oggi e domani dalle 11 alle 19 si vota online su Rousseau la proposta di legge elettorale del MoVimento 5 Stelle

di Renato Scalia

Sicurezza e libertà sono da annoverarsi tra i fondamenti di una civiltà democratica. Queste due variabili vengono spesso considerate l’una in opposizione all’altra, ma in realtà sono finemente complementari.

Quando si invoca più sicurezza – quindi affidandosi alla protezione dello Stato, delle Forze dell’Ordine, dell’Intelligence (servizi segreti e di Informazione) e dell’Esercito – è naturale arrivare a cedere parti anche minime della propria libertà di movimento e della propria privacy, per consentire agli organi ed enti preposti azioni di prevenzione, controllo e difesa. Come qualunque armatura che si rispetti, anche l’armatura invisibile che chiamiamo “sicurezza” deve conoscere e saper interpretare il corpo di chi la indossa, in un reciproco adattamento fra le parti.

Allo stesso tempo, tuttavia, quando aumenta la sicurezza percepita intorno a noi, aumenta anche il nostro senso di libertà.

Una strada buia senza controllo e videosorveglianza è una strada libera. È una strada senza limitazioni o restrizioni, che chiunque può percorrere senza essere visto né registrato. È realisticamente libera. Ma allo stesso tempo è insicura: noi possiamo percorrerla senza lasciare traccia, ma anche chi ci vuole male è libero di fare altrettanto. E la paura che ci viene da questa insicurezza limita inconsciamente la nostra libertà di movimento, al punto da chiederci: mi conviene fare quella strada o è preferibile prenderne un’altra?

Una strada sorvegliata da telecamere e agenti in divisa o in borghese, invece, non è una strada libera. È una strada nella quale il nostro passaggio viene osservato, registrato e archiviato, incrociato con altri dati. Chi è in possesso di quelle informazioni può riconoscerci e identificarci, limitando la nostra privacy. Le Forze dell’Ordine che presidiano quella strada potrebbero anche fermarci e arrestarci, se fossimo fonte di pericolo imminente. Insomma non è una strada realisticamente libera per tutti. Ma è una strada “sicura”, nella quale ci sentiamo più liberi di circolare.

Viviamo in un tempo in cui la minaccia alla sicurezza avviene con modalità nuove, a cui non siamo abituati, in cui gli obiettivi da colpire non sono quelli “dello Stato” ma i cittadini nella loro vita ordinaria. Un tempo in cui gli obiettivi primari della minaccia sono di creare diffidenza incontrollata e paura.

Il rapporto tra sicurezza e libertà non è quindi così scontato. E non è vero che all’aumentare dell’uno diminuisce l’altro e viceversa. Sono due variabili assai complesse in grado di influenzarsi a vicenda, ma che a loro volta subiscono l’influenza di vari e molteplici fattori, come cultura e formazione.

Sono domande alle quali il legislatore è chiamato spesso a rendere conto, suo malgrado, in tempi brevi e a volte brevissimi. Pensiamo, ad esempio, al verificarsi di un fatto tragico e devastante, o all’insorgere di un’inchiesta giudiziaria odiosa. Fra cittadini sgomenti, opposizioni che pressano e l’effettiva necessità ed urgenza di un intervento legislativo, tante volte si tende a fornire risposte in funzione dell’emotività del momento.

Per prevenire il manifestarsi di tali situazioni e per evitare contraddizioni o incoerenze, è necessario disporre fin da subito di un’indicazione chiara e inequivocabile, una linea da seguire che rappresenti il faro della nostra azione politica, una blindatura “a sangue freddo” che ci ponga al riparo dalla frenesia “a caldo”.

Nei mesi scorsi è stato convertito in legge il decreto Minniti sull’immigrazione. Per accelerare lo svolgimento dei processi per ricorso contro il rigetto della domanda di rifugiato, è stato abolito il grado di appello: di fatto, un giudice potrà decidere da solo già in primo grado, senza neanche sentire le parti, emettendo un decreto nel chiuso del suo ufficio.

È una deriva pericolosa: può sembrare necessaria dinnanzi all’emergenza del fenomeno migratorio, ma può trasformarsi nel grimaldello per ridurre tutte le garanzie di difesa e il diritto ad un giusto processo in generale anche in altre materie.

Ancora, si pensi al potere di intervento del Sindaco, introdotto recentemente dal decreto legge sulla sicurezza urbana: esso diventa molto ampio e riguarda una materia assai sensibile, qual è quella dell’ordine pubblico: se dunque i sindaci utilizzeranno questo nuovo potere a fini preventivi, cioè per riqualificare e recuperare le aree più degradate delle città e per promuovere attività di inclusione sociale, sarà di certo una vittoria; ma vista l’indeterminatezza delle norme, c’è il serio rischio che l’applicazione di misure come l’ordine di allontanamento e il divieto di accesso finiscano per ghettizzare ulteriormente soggetti già emarginati, aggravando ancora di più la situazione già preoccupanti in cui versano le nostre periferie.

Ebbene, in questo come in altri casi ci si trova davanti ad un bivio. E spesso mancano i tempi per promuovere un dibattito ragionato e oggettivo. Dunque, la domanda che riteniamo di dover porre agli iscritti si pone l’obiettivo di identificare in maniera chiara e non equivoca gli interessi prevalenti che il Movimento 5 Stelle deve tutelare, evitando che questi interessi prevalenti siano piegati, di volta in volta, alle derive emozionali causate da eventi tragici.

Un obiettivo è quindi chiaro. È necessario evitare, sull’onda della paura, di assumere provvedimenti inutilmente restrittivi delle libertà personali e dei diritti fondamentali della persona.
I provvedimenti da adottare in tema di sicurezza e libertà devono essere efficaci in entrambe le direzioni, e non sbilanciati in favore dell’una o dell’altra parte. Ma quanto dei propri diritti di libertà e privacy, costituzionalmente garantiti, sono disposti a cedere i cittadini a fronte di una crescente richiesta di sicurezza? Fino a che punto il legislatore deve potersi spingere per garantire la sicurezza del proprio popolo? E quando deve fermarsi perché la sua azione legislativa non si trasformi in una limitazione della libertà del popolo tale da minare l’equilibrio democratico del Paese?

Autore: Blog di Beppe Grillo

Antonio Foderaro sindaco 5 Stelle di Sesto San Giovanni

Dona

di Antonio Foderaro, candidato sindaco Sesto San Giovanni MoVimento 5 Stelle

Nella Stalingrado d’Italia è arrivato il momento, dopo oltre 70 anni di governo di centro sinistra, di cambiare pagina e ridare slancio alla nostra città. Solo il Movimento 5 Stelle è l’alternativa credibile ai partiti che hanno distrutto il tessuto sociale ed imprenditoriale del nostro territorio. Per questo vi aspettiamo numerosi domenica 28 maggio alle ore 20.30 a Villa Visconti d’Aragona, in Via Dante 6 a Sesto San Giovanni (Mi) con Luigi Di Maio.

Sesto San Giovanni risulta agli ultimi posti nella raccolta differenziata tra i Comuni della Lombardia, con solo il 37,9 % di differenziata. Non possiamo più accettare una gestione dei rifiuti inefficiente volta solo al sostentamento del vecchio inceneritore cittadino. Garantiremo una gestione virtuosa dei rifiuti con aumento della differenziata e diminuzione delle tasse.

Sesto era una città industriale e produttiva che dava lavoro a migliaia di cittadini: oggi si ritrova schiacciata dalle speculazioni immobiliari e dai centri commerciali cattedrali nel deserto di Caltagirone. Tuteleremo il verde perché il 67% del territorio è cementificato: siamo tra i peggiori 20 comuni lombardi.

In attesa della Città della Salute, venduta come la panacea di tutti i mali, la città vecchia muore schiacciata dal disinteresse dell’amministrazione PD e dal degrado. Ridare centralità nella programmazione alle esigenze dei piccoli commercianti ed artigiani cooperando anche con le scuole ed i nostri giovani sui quali vogliamo investire valorizzando i rapporti diretti tra istruzione ed imprese del territorio.
Investiamo sul futuro partendo dai giovani, dall’istruzione e dalla cultura per dare alla città una nuova vita.

Lavoreremo per portare l’EMA (l’agenzia europea del farmaco) accanto alla Stazione Ferroviaria e della metropolitana per garantire un rilancio al nostro territorio e garantire lavoro ed occupazione qualificata ai nostri giovani.

La macchina Comunale sarà riorganizzata ponendo la meritocrazia al centro per garantire i migliori servizi ai cittadini. A Sesto nessuno deve rimanere indietro, per questo porremo grande attenzione agli ultimi attivando la sperimentazione del reddito di cittadinanza Comunale. Vogliamo portare a Sesto quanto di ottimo stiamo facendo nei comuni in cui governiamo a partire da Torino.

Sesto merita di ripartire, Sesto merita un sindaco a 5 stelle!

‘); galOpenCheck = true; } this.timerGallery = setTimeout(function () { jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove(); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }, 3000); /* } */ },function (){ if(this.timerGallery){ clearTimeout(this.timerGallery); jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove();} }); jQuery(‘#galleryContainer, .ad-back, .ad-forward,.ad-thumb-list a,.twittergallerylink’).click(function (e){ if(galOpenCheck != true) { jQuery(‘#galleryContainer’).append(‘

‘); galOpenCheck = true; } jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove() jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }); jQuery(document).click(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer, #closeBtnGalleryTw,.twittergallerylink’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw,#galleryContainer #last-hashtag,#galleryContainer #descriptions’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#gallery,#galleryContainer”).css({‘width’:’390px’}); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’0′}); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); galOpenCheck = false; } }); jQuery(“#last-hashtag .single-hash”).click(function (e){ window.location.href = ‘http://www.beppegrillo.it/gallery-archive.html’ + jQuery(this).text(); return false; }); /* jQuery(document).mouseup(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); } }); */ /* setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t7.jpg”, “images/7.jpg”);}, 1000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t8.jpg”, “images/8.jpg”);}, 2000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t9.jpg”, “images/9.jpg”);}, 3000); setTimeout(function() {galleries[0].removeImage(1);}, 4000); */ jQuery(‘#switch-effect’).change( function() { galleries[0].settings.effect = jQuery(this).val(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-slideshow’).click( function() { galleries[0].slideshow.toggle(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-description’).click( function() { if(!galleries[0].settings.description_wrapper) { galleries[0].settings.description_wrapper = jQuery(‘#descriptions’); } else { galleries[0].settings.description_wrapper = false; } return false; } ); }); } });

27 Mag 2017, 10:34 | Scrivi | Commenti (0) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: Antonio Foderaro, m5s, sensto san giovanni, sindaco

Autore: Blog di Beppe Grillo

Politiche spaziali e aerospaziali, l’intervento di Gianluca Castaldi


L' intervento in discussione generale del portavoce M5S al Senato Gianluca Castaldi nel corso della seduta del 25 maggio 2017 sul ddl n. 1110 e connessi – Politiche spaziali e aerospaziali Segui MoVimento 5 Stelle Senato su:
Facebook: http://www.facebook.com/SenatoCinqueStelle
Twitter: http://twitter.com/M5S_Senato
Google+: http://plus.google.com/+Parlamentari5stelleIt
Iscriviti al nostro canale: http://www.youtube.com/senatocinquestelle
Qui tutte le info sulle attività del M5S in Parlamento: http://www.parlamentari5stelle.it

Questioni e visioni di giustizia: prospettive di Riforma

Dona

di Alfonso Bonafede

Il 31 maggio 2017, dalle ore 10, seguiremo in diretta il Convegno Istituzionale, organizzato dal Vice Presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio denominato “Questioni e visioni di giustizia – Prospettive di Riforma” che si terrà nella sala dei Gruppi Parlamentari, presso la Camera dei Deputati, via di Campo Marzio 78, Roma. (qui il form per accreditarsi)

Tra i vari interventi come relatori del Convegno, ci saranno, Raffaele Cantone (Presidente dell’ANAC), Piercamillo Davigo (Presidente della II Sezione Penale della Corte di Cassazione), Antonino Di Matteo (Sostituto procuratore di Palermo), Ugo De Siervo (Presidente emerito della Corte Costituzionale), Gioacchino Natoli (Capo Dipartimento Organizzazione Giudiziaria Ministero della Giustizia), Giuseppe Conte (Componente del Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa), Giacinto Della Cananea (Componente del Consiglio di Presidenza della giustizia contabile), Marco Travaglio (Direttore Il Fatto Quotidiano), Daniela Marchesi (Dirigente Istat), Liana Milella (Giornalista La Repubblica), Ester Perifano (Avvocato del Foro di Benevento), Francesco Grignetti (Giornalista La Stampa), Gian Antonio Stella (Editorialista Il Corriere della Sera), Luciano Eusebi (Ordinario di diritto penale dell’Università “Cattolica” di Milano), Mauro Palma (Presidente del Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale), Donatella Stasio (Giornalista). Ciascuno di loro descriverà il quadro attuale e ci darà anche la propria visione di come la giustizia si svilupperà nei prossimi anni.

Sarà un dibattito pubblico, un momento di approfondimento, di confronto, di riflessione e, soprattutto, di ascolto, in cui ci saranno anche le sollecitazioni di alcuni giornalisti che si occupano di giustizia. Un contributo prezioso nell’interesse delle Istituzioni da parte di tutti coloro che ogni giorno operano nei settori della giustizia civile, penale, amministrativa, contabile e che, con passione e impegno, perseguono lo stesso ed unico obiettivo: garantire giustizia e legalità.

Abbiamo il dovere di rendere la giustizia nel nostro Paese efficiente, veloce ed accessibile a tutti. Inoltre, le istituzioni devono contrastare con forza i fenomeni corruttivi e le gravi distorsioni che questi atti di malaffare hanno sulla società civile. E’ necessario conoscere il presente per puntare a migliorare il futuro.

La politica ha la responsabilità di ascoltare la voce di chi ogni giorno serve lo Stato e nello stesso tempo ha il dovere e l’obbligo di recepirne, con umiltà, le loro richieste per rendere il nostro Paese più efficiente ed efficace, nell’interesse esclusivo dei cittadini.

Giustizia, legalità e uguaglianza rappresentano la forza del nostro Stato.

‘); galOpenCheck = true; } this.timerGallery = setTimeout(function () { jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove(); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }, 3000); /* } */ },function (){ if(this.timerGallery){ clearTimeout(this.timerGallery); jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove();} }); jQuery(‘#galleryContainer, .ad-back, .ad-forward,.ad-thumb-list a,.twittergallerylink’).click(function (e){ if(galOpenCheck != true) { jQuery(‘#galleryContainer’).append(‘

‘); galOpenCheck = true; } jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove() jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }); jQuery(document).click(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer, #closeBtnGalleryTw,.twittergallerylink’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw,#galleryContainer #last-hashtag,#galleryContainer #descriptions’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#gallery,#galleryContainer”).css({‘width’:’390px’}); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’0′}); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); galOpenCheck = false; } }); jQuery(“#last-hashtag .single-hash”).click(function (e){ window.location.href = ‘http://www.beppegrillo.it/gallery-archive.html’ + jQuery(this).text(); return false; }); /* jQuery(document).mouseup(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); } }); */ /* setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t7.jpg”, “images/7.jpg”);}, 1000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t8.jpg”, “images/8.jpg”);}, 2000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t9.jpg”, “images/9.jpg”);}, 3000); setTimeout(function() {galleries[0].removeImage(1);}, 4000); */ jQuery(‘#switch-effect’).change( function() { galleries[0].settings.effect = jQuery(this).val(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-slideshow’).click( function() { galleries[0].slideshow.toggle(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-description’).click( function() { if(!galleries[0].settings.description_wrapper) { galleries[0].settings.description_wrapper = jQuery(‘#descriptions’); } else { galleries[0].settings.description_wrapper = false; } return false; } ); }); } });

26 Mag 2017, 15:45 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: bonafede, convegno, giustizia, m5s, Prospettive di Riforma

Autore: Blog di Beppe Grillo

Taranto fuori dall’illegalità con Francesco Nevoli sindaco

Dona

di Francesco Nevoli, candidato sindaco Taranto MoVimento 5 Stelle

Il Comune di Taranto si trova in una in una situazione di illegalità! La legge stabilisce che al 31 dicembre 2012 il Comune avrebbe dovuto raggiungere il 65% di raccolta differenziata: dopo oltre 4 anni, la quota è scandalosamente ancora al di sotto del 20%. Vi è poi una mancanza di trasparenza: l’Amministrazione di centrosinistra da giugno 2016 non fornisce i dati della raccolta differenziata alla Regione Puglia per la pubblicazione on line.

Un danno per l’ambiente ma anche per le tasche dei cittadini: i costi del servizio a Taranto sono molto più alti rispetto ad altre città dove la raccolta differenziata supera il 65%. Non vi è stata alcuna iniziativa significativa da parte del Comune nel sensibilizzare la cittadinanza, a partire dalle scuole, al riutilizzo dei rifiuti e al decoro urbano. L’inceneritore – ferro vecchio – voluto dal centrosinistra, continua a bruciare soldi pubblici: vogliono spendere altri 4 milioni di euro per riattivarlo e bruciare materiali, producendo diossina e ceneri pericolose!

Il M5S propone “Rifiuti Zero”: produrre meno rifiuti e massimo riciclo e recupero attraverso una raccolta differenziata spinta che possa fruttare entrate economiche dalla vendita dei materiali e quindi abbassare i costi per i cittadini, favorendo l’economia circolare che produce nuovi posti di lavoro. I rifiuti in discariche ed inceneritori saranno sempre meno. Sui rifiuti ci vuole la massima trasparenza per non esser preda delle ecomafie! Il M5S vuole fare chiarezza sulla gestione dell’AMIU e dell’inceneritore. Appena entrati nel consiglio comunale porteremo subito le carte alla Procura, esattamente come ha fatto il sindaco di Livorno del M5S Filippo Nogarin e rivedremo il contratto di servizio!

‘); galOpenCheck = true; } this.timerGallery = setTimeout(function () { jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove(); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }, 3000); /* } */ },function (){ if(this.timerGallery){ clearTimeout(this.timerGallery); jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove();} }); jQuery(‘#galleryContainer, .ad-back, .ad-forward,.ad-thumb-list a,.twittergallerylink’).click(function (e){ if(galOpenCheck != true) { jQuery(‘#galleryContainer’).append(‘

‘); galOpenCheck = true; } jQuery( ‘#waitLoader’ ).remove() jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).show(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).show(); jQuery( ‘.ad-back, .ad-forward’ ).show(); jQuery(“#galleryContainer”).width( 950 ); jQuery(“#galleryContainer”).height( ‘95%’ ); jQuery(“#gallery”).css({‘width’:’580px’}) jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeIn( 500 ); jQuery(“#galleryContainer”).css( {‘z-index’:’2000′,’position’:’absolute’ } ); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).show(); jQuery( ‘#galleryContainer #last-hashtag, #galleryContainer #descriptions’ ).show(); jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’10px’}); jQuery(document).scrollTop( jQuery(“[name=’twittergallerylink’]”).offset().top ); _gaq.push([‘_trackEvent’, ‘galleryOpen’, ‘Individual’]); }); jQuery(document).click(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer, #closeBtnGalleryTw,.twittergallerylink’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw,#galleryContainer #last-hashtag,#galleryContainer #descriptions’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#gallery,#galleryContainer”).css({‘width’:’390px’}); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“.ad-gallery .ad-thumbs li a”).css({‘padding-top’:’0′}); jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); galOpenCheck = false; } }); jQuery(“#last-hashtag .single-hash”).click(function (e){ window.location.href = ‘http://www.beppegrillo.it/gallery-archive.html’ + jQuery(this).text(); return false; }); /* jQuery(document).mouseup(function (e) { var container = jQuery(‘#galleryContainer’); if ((!container.is(e.target) // if the target of the click isn’t the container… && container.has(e.target).length === 0) || jQuery(‘#closeBtnGalleryTw’).is(e.target)) // … nor a descendant of the container { jQuery( ‘.galleryoverlayer’ ).hide(); jQuery( ‘#closeBtnGalleryTw’ ).hide(); jQuery( ‘#boxLateraleAdv’ ).fadeOut( 100, function() { var widthResizedContainer = jQuery(“#galleryContainer”).css({width:’auto’}).width(); jQuery(“#galleryContainer”).width(widthResizedContainer); jQuery(“#galleryContainer”).css({‘z-index’:’auto’,’position’:’relative’}) jQuery(“#gallery .ad-image-wrapper, #gallery .ad-controls”).hide(); }); } }); */ /* setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t7.jpg”, “images/7.jpg”);}, 1000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t8.jpg”, “images/8.jpg”);}, 2000); setTimeout(function() {galleries[0].addImage(“images/thumbs/t9.jpg”, “images/9.jpg”);}, 3000); setTimeout(function() {galleries[0].removeImage(1);}, 4000); */ jQuery(‘#switch-effect’).change( function() { galleries[0].settings.effect = jQuery(this).val(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-slideshow’).click( function() { galleries[0].slideshow.toggle(); return false; } ); jQuery(‘#toggle-description’).click( function() { if(!galleries[0].settings.description_wrapper) { galleries[0].settings.description_wrapper = jQuery(‘#descriptions’); } else { galleries[0].settings.description_wrapper = false; } return false; } ); }); } });

26 Mag 2017, 15:52 | Scrivi | Commenti (3) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: m5s, nevoli, sindaco, taranto

Autore: Blog di Beppe Grillo