Cliff Bleszinski: il cross play tra PC e console è una stupidaggine, mouse e tastiera vincono 9 volte su 10

Recentemente sembra che il cross- play sia la panacea di tutti i mali dei videogiochi multiplayer. Che ci sarebbe di male a far giocare un utente PlayStation 4 contro uno PC? Per Cliff Bleszinski, attualmente al lavoro su LawBreakers per PC e PlayStation 4, nonché uno dei padri degli sparatutto incentrati sull’online con Unreal Tournament, è una vera e propria stupidaggine.

Parlando di LawBreakers ha detto:“Abbiamo deciso di non implementare il cross-play, nonostante ci siano molte persone con questo sogno di far giocare gli utenti PC con quelli console.” Secondo lui è meglio concentrarsi nel realizzare il miglior gioco PC possibile e il miglior gioco console possibile, tenendoli divisi, perché altrimenti si rischia di far arrabbiare gli utenti PC per la mira assistita su console, e un po’ tutti quanti per i problemi di bilanciamento.

Insomma, il buon CliffyB ha confermato quanto disse un anno fa in un’intervista con Eurogamer.net, in cui parlò del fatto che il cross-play non è il sacro Graal del genere ma un problema bello grosso: “Se uno con mouse e tastiera sfida uno con un controller, mi dispiace, ma 9 volte su 10 vincerà quello con mouse e tastiera.”

Il concetto è stato infine ribadito su Twitter, dove Bleszinski ha definito il cross-play una stupidaggine. Insomma, abbiamo capito che non gli piace proprio l’idea.

Autore: Ultime news PC | Multiplayer.it

grafica di Shadow Warrior 2 delude su console: 30 frame al secondo, niente HDR e nessun supporto a PlayStation 4 Pro

Fra i titoli meglio ottimizzati su PC, Shadow Warrior 2 è disponibile da alcuni giorni anche su PlayStation 4 e Xbox One, ma secondo l’analisi di Digital Foundry l’edizione console soffre di pesanti mancanze dal punto di vista grafico rispetto alla versione per la piattaforma Windows.

Innanzitutto, a differenza del primo episodio, Shadow Warrior 2 gira su console a 30 frame al secondo. Il frame pacing è corretto e il motion blur garantisce una sensazione di fluidità superiore, ma il dato rimane e potrebbe dipendere dalla potenza limitata delle CPU di PlayStation 4 e Xbox One. Stupiscono però l’assoluta mancanza dell’HDR e del supporto a PlayStation 4 Pro: sulla nuova console Sony il gioco gira esattamente come sul modello standard.

Autore: Ultime news PC | Multiplayer.it

Nintendo vende le scatole vuote di Splatoon 2 a 4 euro

Secondo quanto segnala Nintendo Life, in Giappone Nintendo ha messo in vendita le scatole vuote di Splatoon 2 per Switch a 540 Yen, pari a poco più di 4 Euro. Non si parla di offerte praticate dai rivenditori, ma di un prodotto ufficiale venduto tramite lo store di Nintendo.

Splatoon 2

Non è l’unica offerta particolare sullo store, perché in un altro caso si trova il box di plastica di Splatoon 2 privo del disco di gioco. All’interno, infatti, gli utenti trovano il codice per riscattare il gioco sullo store digitale. Quella di vendere le confezioni dei videogiochi prive dei reali contenuti di gioco è una tendenza sempre più diffusa, come avevamo segnalato anche nel caso di Resident Evil 7.

Naturalmente risponde a un’esigenza di collezionismo. Con Switch Nintendo passa per la prima volta a un sistema tendenzialmente digitale, ma la sua utenza è abituata alle copie fisiche dei giochi e, soprattutto in Giappone, rinuncia malvolentieri alle componenti delle vecchie edizioni scatolate. È anche vero che l’industria dei videogiochi sta vivendo il passaggio al digitale in maniera decisa, e il fatturato dei principali produttori annovera orma cifre più consistenti a questa voce rispetto a quelle relative al formato fisico tradizionale.

Splatoon 2 è uno dei giochi più importanti dell’anno per Nintendo Switch, principalmente perché, come The Legend of Zelda Breath of the Wild, è uno dei pochi titoli completamente inediti per Switch in questa fase iniziale di lancio.

Splatoon 2

Splatoon 2 porterà con sé nuovi livelli, nuove mode e nuove armi come il set di pistole splat. Che usino il Nintendo Switch Pro Controller (venduto separatamente) o i Joy-Con, i giocatori possono mirare usando i sensori di movimento. Splatoon 2 supporta sia il multiplayer online, sia quello in locale. Il gioco è anche compatibile con la chat vocale della nuova app per dispositivi smart per Nintendo Switch (disponibile dall’estate 2017), e sarà aggiornato con nuove mappe, armi e vestiti dopo il lancio, come avvenuto per il gioco originale. Si tratta, tutto sommato, di un lieve miglioramento rispetto al primo capitolo, visto che il feeling di gioco, così come la grafica, rimangono pressoché immutati. Vince la squadra che colora con la propria vernice la maggior parte del livello di gioco, il che sarà possibile grazie a inediti tipi di armi. Immergendosi nella vernice, inoltre, sarà possible sfuggire al nemico e ricaricare di inchiostro le proprie armi.

Il rilascio è previsto per il 21 luglio 2017.

Autore: GAMEmag – Videogames

Cliff Bleszinski e Arjan Brussee parlano dell’approdo di LawBreakers su PlayStation 4

Annunciato nell’ormai lontano agosto 2015, LawBreakers è il titolo d’esordio di Boss Key, il nuovo team di sviluppo fondato da Cliff Bleszinski. Il gioco uscirà su PlayStation 4 in concomitanza con il lancio su PC, e così Cliffy B e il COO di Boss Key, Arjan Brussee, hanno parlato con il giornalista Gregg Miller di cosa potranno aspettarsi i possessori della console Sony da questa promettente esperienza FPS competitiva. Per ulteriori dettagli su LawBreakers, date un’occhiata al nostro provato.

Autore: Ultime news PC | Multiplayer.it

Tekken 7, annunciati i requisiti di sistema per la versione PC

A poche ore dall’ultimo trailer, Bandai Namco ha aggiornato la pagina Steam di Tekken 7 inserendo i requsiti di sistema per la versione PC del gioco, che sarà disponibile a partire dal 2 giugno anche su PlayStation 4 e Xbox One.

Tekken 7 – configurazione minima
Processore: Intel Core i3 4160
Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 660
Memoria: 6 GB di RAM
Hard disk: 60 GB di spazio richiesto
Sistema operativo: Windows 7, Windows 8, Windows 10 a 64 bit

Tekken 7 – configurazione raccomandata
Processore: Intel Core i5 4690
Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1060
Memoria: 8 GB di RAM
Hard disk: 60 GB di spazio richiesto
Sistema operativo: Windows 7, Windows 8, Windows 10 a 64 bit

Tekken 7, annunciati i requisiti di sistema per la versione PC

Autore: Ultime news PC | Multiplayer.it