Glaxo nel 2015 ha dato 11 milioni di euro a medici e ricercatori italiani

Glaxxo

La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti dalla GSK. Questi finanziamenti appaiono sotto la voce generica di “consulenze”, senza alcuna informazione specifica. Il totale elargito dalla GSK ai nostri medici e ai nostri ricercatori, nel 2015 supera gli 11 milioni di euro. Chissà a cosa servono tutti questi soldi?

Ecco il rendiconto completo di tutti i nominativi, scaricabile direttamente dal sito della GSK, oppure da qui: GSK IT 2015 EFPIA HCPO Disclosure Report

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Chissà se fra i medici elencati c’è anche il vostro pediatra di fiducia? (I nominativi sono in ordine alfabetico, prima il nome e poi il cognome).

p.s. la Glaxo è quella della tangente da 600 milioni di lire al ministro della salute Francesco De Lorenzo, che proprio in quella legislatura mise obbligatorio il vaccino contro l’epatite B, prodotto dalla Glaxxo stessa.

Fonti: Marcello Pamio e Luogocomune

donate

Autore: Claudio Messora Byoblu.com

Cedere sovranità è reato! A dirlo finalmente è un tribunale.

Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato! Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o invocheranno cessioni di sovranità.

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Buon ascolto.

donate

Autore: Claudio Messora Byoblu.com

CEDERE SOVRANITA È REATO! Finalmente lo dice un tribunale.


Marco Mori, avvocato di Genova, spiega un decreto del Tribunale di Cassino che afferma finalmente a chiare lettere che cedere sovranità è reato. Sulla base di questo decreto si aprono praterie giuridiche, e soprattutto si potranno chiamare criminali coloro che, a qualunque titolo, hanno invocato, invocano o invocheranno cessioni di sovranità.
_______________________________
Dona oggi, resta libero domani: https://goo.gl/MHigmg
—————————————————- Questo canale, in dieci anni, ha fatto la storia dell'informazione libera in Italia. Oggi, tuttavia, la censura morbida della politica sta attuando un oscuramento invisibile, che penalizza tutti i giornalisti indipendenti nei risultati delle ricerche e che toglie loro i fondi, eliminando gli annunci o diminuendo la loro resa. Per questo, se voi che voci indipendenti continuino ad esistere, il tuo aiuto oggi più che mai è fondamentale. Fare informazione seriamente costa, ma ripaga sempre. Dona oggi, e resta libero domani. Scopri come: https://goo.gl/MHigmg —————————————————- Supera qualunque censura morbida dei social network. Installa Telegram, unisciti al canale "ByobluOfficial" e ricevi tutte le notifiche in tempo reale: 1. se non l'hai già fatto, installa Telegram (funziona sia su pc desktop che su smartphone. info: https://telegram.org/); 2. Entra nel Canale e nel mega-gruppo Telegram: – Canale: https://t.me/ByobluOfficial – Gruppo: https://t.me/IoSonoUnLettoreLibero

Glaxo nel 2015 ha dato 25 milioni di euro ai medici italiani

Glaxxo

La EFPIA (European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) è una associazione delle industrie farmaceutiche che incoraggia i propri affiliati alla trasparenza. Per ottemperare alle sue richieste, la Glaxo-Smith-Kline ha reso pubblici, fra le altre cose, anche gli elenchi dei medici italiani che nel 2015 hanno ricevuto finanziamenti dalla GSK. Questi finanziamenti appaiono sotto la voce generica di “consulenze”, senza alcuna informazione specifica. Il totale elargito dalla GSK ai nostri medici nel 2015 sfiora i 25 milioni di euro. Chissà a cosa servono tutti questi soldi?

Ecco il rendiconto completo di tutti i nominativi, scaricabile direttamente dal sito della GSK, oppure da qui: GSK IT 2015 EFPIA HCPO Disclosure Report

Aiutami a continuare a fare informazione libera

Chissà se fra i medici elencati c’è anche il vostro pediatra di fiducia? (I nominativi sono in ordine alfabetico, prima il nome e poi il cognome).

p.s. la Glaxo è quella della tangente da 600 milioni di lire al ministro della salute Francesco De Lorenzo, che proprio in quella legislatura mise obbligatorio il vaccino contro l’epatite B, prodotto dalla Glaxxo stessa.

Fonti: Marcello Pamio e Luogocomune

donate

Autore: Claudio Messora Byoblu.com