GameStop avverte: blocco sull’usato impatterà sulle vendite della nuova Xbox

Autore: Hardware Upgrade RSS

Uno dei portavoce di GameStop, Matt Hodges, ha risposto alle indiscrezioni riportate da Edge a proposito della possibile presenza nella prossima Xbox di un sistema volto a bloccare il mercato dell’usato. “Secondo noi il desiderio di acquistare una console di nuova generazione potrebbe ridursi sensibilmente se le nuove console dovessero impedire di giocare con prodotti già usati. Ciò potrebbe limitare la profittabilità e spingere la gente a non comprare i nuovi giochi su supporto fisico”, ha detto a Bloomberg.

Hodges sostiene che GameStop è giunto a questa conclusione sulla base di un sondaggio somministrato ai suoi clienti più attivi. Il mercato dell’usato incide per il 27 per cento del fatturato di GameStop e per circa il 46 per cento dell’utile lordo. Dopo che Edge ha pubblicato le indiscrezioni a proposito del blocco all’usato con la prossima Xbox, le azioni di GameStop hanno registrato un calo del 6,8%.

Microsoft ha risposto così al report di Edge: “Non commentiamo rumor o speculazioni. Valutiamo continuamente le opportunità per il futuro delle nostre piattaforme, ma non abbiamo nulla da condividere in questo momento”.

Secondo Edge, i giochi per la prossima Xbox che risiedono su supporto ottico conterranno dei codici di attivazione che andranno obbligatoriamente verificati online. Dopo che il codice verrà riscattato, i dischi, dei Blu-ray da 50 GB, non avranno più alcuna utilità.

Google Nexus 7, secondo episodio ancora con Asus?

Autore: Gadgetblog.it

Google Nexus 7 Asus

 

Google Nexus 7, uno dei tablet di maggior successo della passata stagione (mobile), molto ricercato e discusso in Rete, cosa che testimonia una volta in più il suo successo. Un tablet di qualità ma, nel contempo, economico e ben costruito, nato dal connubio Google/Asus, alleanza che potrebbe ripetersi a breve.

Come sappiamo più o meno tutti, il prossimo mese di Maggio si terrà il Google I/O 2013 e, assieme al nuovo sistema operativo Android 5.0 Key Lime Pie, arriveranno nuovi smartphone a marchio Google. Non è escluso si possa vedere anche il fantomatico X Phone, primo della nuova stirpe made in Big G, ossia interamente realizzato da Google, dopo l’acquisizione di Motorola Mobility, avvenuta diverso tempo fa.

In mezzo a tutto questo ben di Dio – che sancirà ancora una volta la supremazia di Android, almeno questo è quello che dicono i freddi numeri – un nuovo tablet economico potrebbe vedere la luce, ancora una volta nato dalle fucine di Asus, sotto la supervisione di Google, che avrà in Android 5 il suo punto di forza.

Netti i miglioramenti rispetto all’attuale modello con un display sempre da 7″ ma con risoluzione full HD (1920 x 1080 pixel) e con un processore Snapdragon S4 Pro quad-core di nuova concezione, quindi niente nVidia Tegra 4 come era lecito aspettarsi, meno costoso e più facile da reperire (già visto nel modello Nexus 4).

Nella versione con connettività mobile, non solo Wi-Fi, quasi certa a presenza del supporto alle nuove reti LTE che, anche in italia, hanno iniziato da poco a fare capolino, con un netto miglioramento delle velocità di connessione.