MAY LA TSIPRAS DEL REGNO UNITO!

Risultati immagini per tsipras may

Alla fine avevo ragione, è bastata una rapida lettura delle quasi 600 pagine dell’accordo capestro con l’Europa per vedere sei componenti del governo May dare le dimissioni, una vicenda già nota, più o meno quello che è successo con Tsipras in Grecia, probabilmente basta qualche giorno in una stanza con un “mediatore” europeo e all’improvviso tutti cambiano idea, chissà perché…

Quattro dimissioni e un piano #Brexit che non piace a nessuno. Che sta succedendo al governo di #Theresa_May https://t.co/CsVYVIwMhW

— Agi Agenzia Italia (@Agenzia_Italia) November 15, 2018

In realtà i componenti sono sei, compreso il segretario alla Brexit Dominic Raab, uno degli architetti dell’accordo, uno considerato moderato, probabilmente anche in questo caso è intervenuta all’ultimo momento la famigerata manina!

Sembra che il numero della fronda all’interno del partito conservatore, sia cresciuto a 80, 80 deputati pronti a votare contro l’accordo, così come gli alleati  del Partito unionista democratico e i partiti di opposizione.

Il leader del partito laburista Jeremy Corbyn, ha dichiarato che il suo partito voterà contro l’accordo proposto. “Il governo deve ritirare questo accordo mezzo cotto”, ha detto alla Camera dei Comuni.

As Theresa May wrapped up her press conference, the pound tumbled almost 2% against the dollar — its biggest drop in two years. https://t.co/Eoo6wOEya5

— Financial Times (@FinancialTimes) November 15, 2018

In realtà secondo il Financial Times, questo accordo non conclude nulla, potenzialmente mantiene il Regno Unito in una posizione indefinita perennemente, deve continuare a pagare il tributo all’Europa, ma non ha alcun diritto di voto, non c’è alcun accordo reale sulla questione Irlanda e alla fine qualunque controversia verrà decisa ancora dalla Corte di giustizia europea.

Ho davvero il sospetto che la May non abbia nemmeno letto il testo, o qualcuno le ha fatto il lavaggio del cervello come a Tsipras in una notte!

#Brexit #May #BrexitDeal Trova le differenze! 😉 pic.twitter.com/jC5MBWJs5C

— Andrea Mazzalai (@icebergfinanza) November 15, 2018

Nono aggiungiamo altro, nel fine settimana a 360 gradi con Machiavelli su tutto quello che serve per osservare attentamente l’orizzonte da qui a fine anno, Powell incomincia ad essere nervoso…

Fed: Powell, preoccupa rallentamento globale https://t.co/Jo4gwmUAKT pic.twitter.com/eJ8fwBn47f

— MilanoFinanza (@MilanoFinanza) November 15, 2018

La Fed contro i dazi di Trump https://t.co/LMX0AQVgMl pic.twitter.com/NMjYQa4sRk

— MilanoFinanza (@MilanoFinanza) November 16, 2018

Nessun progresso con la Cina all’orizzonte, lo ha dichiarato Lighthizer e subito dopo Ross…

USTR Lighthizer denies he said China tariffs on hold https://t.co/c1dFmfgZ07 pic.twitter.com/hQd9rS7iBK

— Reuters Top News (@Reuters) November 15, 2018

Ci sono segnali di stress nel mercato coorporate ma soprattutto high yield, abbiamo davanti alcuni momenti davvero interessanti, grazie alla stupidità dei banchieri centrali e della politica in genere…

Ci saranno alcuni momenti davvero spaventosi… Tudor Jones Says Trump Tax Cut May Cause Debt Bubble to Pop – Bloomberg https://t.co/kgKgq6XVgy

— Andrea Mazzalai (@icebergfinanza) November 15, 2018

“Per la prima volta metteremo a dura prova il nostro mercato del credito aziendale”, ha affermato Jones giovedì al Greenwich Economic Forum di Greenwich, nel Connecticut. “Dal punto di vista dei mercati, sarà interessante. Ci saranno probabilmente momenti da paura nel credito aziendale “.

Altman, dal mondo high yield segnali di crisi globale in arrivo. Meglio …

Occhio a dove stiamo andando. Dal mercato internazionale dei leveraged loan e dei bond high yield arrivano segnali di allerta preoccupanti, perché il monte di debito delle aziende è arrivato a livelli record, spinto ultimamente soprattutto dalla crescita delle emissioni e dei finanziamenti verso aziende con rating di credito molto basso. Il tutto mentre i tassi di default sono ai minimi storici e negli Usa non si vede una recessione da otto anni.

E’ il messaggio che la scorsa settimana ha dato, in un incontro a porte chiuse nella sede milanese dello studio legale internazionale Orrick, Edward Altman, il docente Usa della NYU Stern School of Business che ha inventato il noto Z-Score, il primo modello di valutazione standardizzata del merito creditizio aziendale.

Schermata 2018-11-13 alle 06.01.46Secondo Altman, guardando a quanto accaduto nei decenni precedenti, tutto fa immaginare che si stia avvicinando una crisi finanziaria importante, certo non domani mattina, ma forse nel giro di un anno o due. Ogni recessione, ha sottolineato Altman, è sempre stata preceduta da un minimo dei tassi di default, da un massimo dei tassi di recupero, da bassi rendimenti e spread compressi, da un’importante disponibilità di capitali disposti a investire nel debito di aziende a basso merito di credito senza prevedere adeguate garanzie, pur di spuntare rendimenti più elevati. Tutte situazioni che oggi si ritrovano sui mercati, con qualche eccezione particolare, come per l’Italia in questi ultimi mesi, ma tant’è. Il concetto generale è quello che vale e se scoppia il bubbone negli Usa o in Cina, non si salva nessuno.

Ci vediamo domenica, con “Machiavelli in Inghilterra”.

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

VN:F [1.9.20_1166]

please wait…

Rating: 10.0/10 (5 votes cast)

VN:F [1.9.20_1166]

Rating: +3 (from 3 votes)

MAY LA TSIPRAS DEL REGNO UNITO!, 10.0 out of 10 based on 5 ratings Author: Finanza.com

Las fotos y todos los detalles del vestido de novia de Marta Ortega y su look para la fiesta posterior

Author: RSS de noticias de

Se acabó la espera. Por fin tenemos las fotos que confirman la apuesta de la redacción de Mujerhoy.com y hemos podido ver el imponente vestido de novia de Marta Ortega, un diseño de Valentino Alta Costura que Pierpaolo Piccoli ha creado en exclusiva para la heredera de Inditex en su boda con Carlos Torreta.

Foto del posado oficial de Marta Ortega y Caerlos Torretta por su boda
Foto del posado oficial de Marta Ortega y Caerlos Torretta por su boda

El encargado de realizar los retratos oficiales de la boda de Marta Ortega y Carlos Torreta ha sido Peter Linghbert, y nos ha dejado ver el impresionante diseño de Valentino Alta Costura,.

El vestido de novia de Marta Ortega
El vestido de novia de Marta Ortega

El propio Pierpaolo Piccoli, que ha diseñado el vestido a Marta Ortega en exclusiva, asegura que “acompañar a una mujer en uno de los momentos más importantes de su vida siempre es un regalo para mí”. Además, el modisto ha confesado que “quería transmitir un imaginario con un inusal sentido del romanticismo, lleno de ligereza, frescura e intención para ilustrar su fuerte personalidad“.

Boceto del vestido de novia de Marta Ortega
Boceto del vestido de novia de Marta Ortega

El vestido de novia de Marta Ortega, confeccionado en un sofisticado rosa claro casi blanco, es “ligero como el aura que irradia las emociones de la novia”. Además, Piccioli confiesa que quería reflejar “la magia del momento a través del velo y las pequeñas flores sobre el peinado de la novia, mientras que la camisa de gasa plisada y la falda hablan un lenguaje más contemporáneo y, al mismo tiempo, romántico”.

[Los vestidos de invitada en la boda de Marta Ortega]

Además, el director creativo de Valentino confiesa que “el diseño de alta costura trata sobre la singularidad, la intimidad, la individualidad y los sentimitos atemporales. Ese lenguaje me dio la oportunidad y el honor de vestir a Marta en un momento tan especial y espero que disfrute de esta creación tanto como yo”.

Como complementos, Marta Ortega ha llevado unos salones escotados en el mismo rosa empolvado de su vestido de Valentino, y como únicas joyas, su anillo de pedida y unos sencillos pendientes de brillantes rosas. Además, a la novia se le veía una pulsera de hilo, el ‘algo azul’ que marca la tradición. El ramo, más vegetal que floral, ha sido obra exclusiva del florista francés Thierry Boutemy, inspirado en los colores de la naturaleza gallega, “una referencia a Marta, a su sensibilidad natural y su conexión con la naturaleza”, ha asegurado el florista.

Para la fiesta en el Club Naútico ha apostado por un segundo look, un esmoquin también de Valentino, con blazer de solapas de raso, pantalón ancho y, lo más llamativo, una blusa de gasa transparente con lazada. Como accesorios, unos pendientes en cascada. Todo lo contrario al look romántico que llevaba para la ceremonia. Incluso en el maquillaje y el peinado, porque Marta ha llevado una coleta tirante con raya a un lado y unos labios rojos que contrastaban muy bien con el negro del estilismo.

El segundo traje de novia de Marta ha sido un esmoquin negro, también de Valentino.
El segundo traje de novia de Marta ha sido un esmoquin negro, también de Valentino.

Los looks de las invitadas a la boda de Marta Ortega

Reproducir
Pincha en la foto para ver los mejores vestidos de invitada de la boda de Marta Ortega

También te interesa…

El vestido de flecos que Marta Ortega convirtió en viral

Tenemos que hablar del escote del segundo look de boda de Marta Ortega

La historia de amor de Marta Ortega y Carlos Torreta, en fotos

La gran ausencia en la boda de Marta Ortega

Femminismo al ristorante: l’imbarazzante performance di Micaela Ramazzotti

Roma, 16 nov – Donne che odiano gli uomini. Nulla di nuovo, specie di questi tempi: i frutti del “me too” e “non una di meno”, sono infatti ben maturi. Così, sulla scia di questo isterico e inopportuno “girl power”, l’attrice Micaela Ramazzotti si è resa protagonista di un episodio sì ridicolo, ma alquanto esemplificativo.

Mercoledì sera e cena in un ristorante, nel centro di Roma. La Ramazzotti ed una amica hanno già preso posto, quando un ignaro signore (appena varcata la soglia del locale) viene preso di mira dall’ira dell’attrice. Reo, semplicemente, di aver incrociato il suo sguardo. “Ci conosciamo?”, ha chiesto lei: seccata, rabbiosa e con tono di voce decisamente alto. “No, veramente mi stavo sedendo a tavola”, ha replicato il signore che, in compagnia di amici, neppure l’aveva riconosciuta. “No perché ho visto che mi guardava…” ha poi incalzato l’ex moglie del regista Paolo Virzì, creando non poco imbarazzo fra i commensali.

Durante tutta la cena, quasi a ribadire la propria bizzarra interpretazione dei fatti, Micaela Ramazzotti ha poi conversato con l’amica nascondendo persino il labiale: roba da asilo Mariuccia. Terminata la cena, ha così concluso la sua performance da perfetta femminista: “Ma assumere un bodyguard, no?”

Un signore, dopo aver udito la frase stile Wanda Osiris, ha poi replicato: “Micaè…e magna tranquilla!”, raccogliendo  apprezzamenti e le risate dei presenti. “Ma che m’hai guardato”, “Io? Ma chi te conosce?”: le parodie della Ramazzotti, hanno poi concluso la serata. Insomma, un mix di manie di protagonismo e infondato odio verso l’uomo: arbitrario, per partito preso.  Il grande Alberto Sordi avrebbe detto: “Micaè, te c’hanno mai mandato a quer paese?”.

Chiara Soldani

Commenti

commenti

Author: Il Primato Nazionale

AMD Radeon: nuovo bundle con tre giochi

Author: GAMEmag – Videogames

Chi acquista una scheda video AMD Radeon RX o un PC con scheda video di questa famiglia ottiene gratuitamente tre videogiochi. Si tratta di Tom Clancy’s The Division 2, Resident Evil 2 e Devil May Cry 5, per un valore complessivo di circa 180 Euro. I giochi sono messi a disposizione da Capcom e da Ubisoft.

AMD Raise the Game Fully Loaded

Per ottenerli tutti e tre bisogna acquistare una scheda video di tipo AMD Radeon RX Vega o una RX 590, o un PC con queste GPU. Se si acquistano le AMD Radeon RX 580 o RX 570, o PC con queste GPU, invece si possono scegliere due fra i tre giochi proposti. I giochi saranno disponibili alle rispettive date di rilascio: ovvero il 25 gennaio Resident Evil 2, l’8 marzo Devil May Cry 5 e il 15 marzo The Division 2.

AMD Raise the Game Fully Loaded

Non perdetevi la recensione della Radeon RX 590 che abbiamo appena pubblicato.

Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti

Author: IlSoftware.it

Non tutti conoscono ancora DeepL, un traduttore online che non soltanto mette a disposizione una comoda pagina web dalla quale è possibile tradurre dall’italiano all’inglese, al francese, tedesco, spagnolo, olandese e polacco (oltre che in qualunque combinazione da una lingua all’altra) ma consente anche di tradurre il testo di qualunque documento preservandone il layout.
È possibile inviare a DeepL documenti in formato Word (DOCX) o presentazioni PowerPoint (PPTX): tutti i testi saranno automaticamente riconosciuti e tradotti nella lingua prescelta.

Sviluppato dall’omonima azienda tedesca, DeepL – allo stato attuale – riesce a surclassare Google Translate e Microsoft Translator per qualità delle traduzioni.
Questo traduttore online, infatti, poggia il suo funzionamento su un supercomputer in grado di effettuare più di 5.100.000 miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo.
Il risultato sono traduzioni molto efficaci grazie a un’attenta analisi semantica e all’eccellente utilizzo delle regole sintattiche e grammaticali.

Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti

Come usare il traduttore online DeepL

Come anticipato in precedenza, le possibili modalità di utilizzo di DeepL sono attualmente due: portandosi in questa pagina è possibile incollare qualunque testo nel riquadro di sinistra quindi scegliere a destra la lingua in cui si vuole ottenere la traduzione. La traduzione online anche di testi molto lunghi impiegherà pochi secondi per essere portata a termine e cliccando su una qualunque parola la cui traduzione non risultasse proprio soddisfacente, DeepL offrirà diverse alternative e si occuperà di rivedere automaticamente, migliorandola, l’intera frase.
Le piccole icone in fondo al riquadro di destra permetteranno di copiare il testo tradotto negli appunti, di scaricarlo sotto forma di file e di condividerlo.Il punto di forza di DeepL è certamente la qualità delle traduzioni online anche se c’è una funzionalità, introdotta a luglio 2018, che non potrà non impressionare positivamente.
DeepL è infatti in grado di tradurre il contenuto di interi file in pochi secondi preservando l’intero layout. Come accennato in apertura, al momento non supporta ancora i file in formato PDF ma i risultati con i documenti in formato DOCX e PPTX lasciano di stucco.

Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti

La formattazione originale del documento viene attentamente preservata e il testo tradotto viene automaticamente sostituito a quello già presente: tant’è vero che quando si aprirà il documento elaborato da DeepL non sembrerà di trovarsi dinanzi a un contenuto frutto di traduzione ma davanti a un file appositamente creato dal suo autore.
Per tradurre documenti Word e PowerPoint basta cliccare su Traduci file, selezionare la lingua in cui si desidera avere il testo quindi scegliere dal proprio PC un documento.

Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti

La funzionalità per la traduzione dei documenti Word e PowerPoint è al momento fruibile solo su PC mentre non è accessibile dai dispositivi mobili.

Al termine DeepL proporrà il documento Office tradotto, pronto per essere scaricato in locale.
La versione gratuita di DeepL applica una protezione ai documenti tradotti: essi non saranno direttamente modificabili. È comunque consentita la stampa di tutte le pagine (anche se la prima presenta un riferimento pubblicitario in testa) e la copia del testo che risulta incollabile altrove.

Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti

L’importante, quando si apre il documento tradotto con Word, è non cliccare sul pulsante Abilita modifica perché altrimenti non si riuscirà più a selezionare e copiare neppure il testo.

Premendo la combinazione di tasti CTRL+A si potrà invece selezionare tutto il contenuto del documento per poi eventualmente incollarlo altrove (CTRL+V).

Per tradurre un documento PDF con DeepL si può usare uno degli strumenti presentati nell’articolo Modificare PDF, i migliori strumenti per farlo.
È ad esempio possibile ricorrere all’ottimo Smallpdf, cliccare sul riquadro celeste PDF in Word, scaricare il file Word ottenuto dal documento PDF e inviarlo a DeepL in formato DOCX (nell’articolo DOCX, come aprire e convertire i documenti abbiamo descritto tutte le prerogative di questo formato).

Gli abbonati al servizio DeepL Pro hanno la possibilità di modificare direttamente i file tradotti e di godere di prestazioni migliori: persino i documenti più pesanti vengono tradotti in pochi secondi. Per 30 giorni tutti possono provare DeepL Advanced e beneficiare di tutti i vantaggi che questo comporta.

Non solo. Gli sviluppatori possono adesso servirsi di DeepL API uno speciale piano pensato specificamente per loro. Utilizzando le API di DeepL possono implementare innovativi servizi per la traduzione automatica.