Categorie
HardwareSoftware

Samsung Exynos 2200 con GPU AMD darà filo da torcere ad Apple M1

Author: Lorenzo Spada Android Blog Italia

Nonostante Qualcomm e Microsoft abbiano portato alla luce i loro piani di un futuro dei laptop basato su ARM e Windows 10 in anticipo rispetto ad Apple e alla sua presentazione dei primi Mac con a bordo il chip M1, non hanno certamente raggiunto lo stesso livello di successo e popolarità fra gli utenti. A dare una mano a Microsoft e all’ecosistema Windows 10 in generale ci penserà Samsung con il suo nuovo Exynos 2200, SoC basato sull’architettura ARM e dotato di GPU AMD che arriverà non solo sugli smartphone top di gamma ma anche su laptop.

Fonti del settore che hanno parlato al Korea Economic Daily hanno rivelato che Samsung ha in programma di annunciare almeno un chipset Exynos di fascia alta nella seconda metà del 2021, probabilmente il presunto Exynos 2200. Secondo quanto riferito, il prossimo chipset sarà il primo a includere una GPU sviluppata in collaborazione con AMD. A metà del 2019 è stato annunciato un accordo di licenza con AMD, ma Samsung deve ancora rilasciare un prodotto che incorpori la tecnologia GPU di AMD.

Il chip Exynos di nuova generazione di Samsung sarà costruito sul processo di produzione a 5 nanometri e offrirà funzioni migliorate e “straordinaria potenza di calcolo ed efficienza della batteria“, secondo le fonti. A tal proposito, vi segnaliamo il test benchmark emerso in rete in cui il SoC Samsung con GPU AMD ha praticamente distrutto il chip A14 di Apple.

Il chip Samsung Exynos 2200, grazie soprattutto alla GPU AMD, viene considerato un rivale dell’Apple M1. Inizialmente, Samsung dovrebbe usarlo all’interno di un laptop Windows 10, ma alla fine l’uso del chipset verrà esteso ad altri dispositivi. Specificamente menzionata nel rapporto è la possibilità che Samsung possa includerlo all’interno di futuri smartphone, come il Galaxy S22, e anche nei prossimi tablet come il Galaxy Tab S8 o il Galaxy Z Fold Tab.

VIA

Categorie
Pc Games

Assassin’s Creed Valhalla: L’Ira dei Druidi, Slitherine e Hood sul canale Twitch di Multi

[embedded content]

La giornata di oggi sarà, come sempre, molto interessante. Sul canale Twitch di Multiplayer.it spazieremo dai mari del nord di Assassin’s Creed Valhalla: L’Ira dei Druidi alla strategia più pura proposta dalla line-up di Slitherine. Per poi finire la serata in compagnia di Hood.

L’appuntamento chiave di oggi è sicuramente alle 18 quando Francesco Serino giocherà in diretta il nuovo DLC di Assassin’s Creed Valhalla: L’Ira dei Druidi. Tutti gli appassionati dell’open world di Ubisoft dovrebbero non perdersi questo appuntamento, dato che racconteremo un po’ quello che ci si può aspettare da questo nuovo contenuto scaricabile.

Un’ora prima, però, Umberto e Vincenzo seguiranno lo Slitherine: Home of Wargamers 2021, l’evento che il publisher anglo/italiano specializzato in giochi strategici ha creato per mostrare al mondo tutte le sue novità. Stamattina abbiamo avuto un assaggio con Distant Worlds 2, Starship Troopers e WH40K Battlesector, adesso tocca a tutte le novità.

Alle 21, infine, sarà il momento dell’intrattenimento più puro: Luca, FireZ e Turbo_Tekno giocheranno a Hood: Outlaws & Legends, l’esagerato gioco multiplayer liberamente ispirato al ladro più famoso di sempre.

Che dire, quindi? State con noi!

Author: Multiplayer.it

Categorie
Politica

Terrore in Russia, sparatoria in una scuola: 11 morti e decine di feriti (Video)

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 11 mag – Terrore in Russia. Almeno 11 persone sono morte stamani durante una sparatoria in una scuola di Kazan, città sulle rive del Volga. Per l’esattezza si parla al momento di 11 morti e 32 feriti: tra le vittime vi sarebbero diversi studenti e un insegnante. Ad aprire il fuoco contro coetanei e insegnanti sarebbero stati due giovani. Stando a quanto riportato dai media locali, il primo attentatore di 17 anni è stato bloccato e arrestato dalle forze dell’ordine. Mentre il secondo è stato inseguito a lungo dagli agenti di polizia, i quali lo hanno poi isolato in un piano dell’edificio scolastico, infine sarebbe stato ucciso. “Secondo le informazioni preliminari, il secondo assalitore in una scuola a Kazan, che rimaneva nell’edificio, è stato ucciso”, fa sapere una fonte citata dalla Tass. Nell’attacco sarebbe stata usata una mitragliatrice.

Children jumped out of windows to escape a school shooting that left at least nine people dead in Russia’s Kazan city. One of the two attackers, a 17 year-old, has been detained, according to the reports pic.twitter.com/ZENlEzyIcG

— TRT World (@trtworld) May 11, 2021

Russia, attacco a scuola di Kazan. “Diversi ragazzi saltati dalle finestre del terzo piano”

“Le forze dell’ordine hanno arrestato un adolescente, sospettato di essere autore della sparatoria nella scuola”, ha dichiarato un portavoce della polizia, specificando che il sospetto attentatore ha circa 17 anni. L’agenzia russa Ria Novosti riporta che due adolescenti sarebbero stati visti saltare dal terzo piano della scuola mentre risuonavano colpi di arma da fuoco. “Diversi ragazzi sono saltati fuori dalle finestre del terzo piano, a un certo punto, presumibilmente nel tentativo di sfuggire a qualcuno che li stava inseguendo”, racconta un testimone che stava passando davanti alla scuola al momento dell’attacco.

UPDATE: School shooting in Kazan, Russia, also involved some type of explosion, officials say pic.twitter.com/NKCJfILTnE

— BNO News (@BNONews) May 11, 2021

Kazan, capitale della regione a maggioranza musulmana Tatarstan (“la terra dei Tatari”), si trova a più di 700 chilometri a est della capitale Mosca. Le sparatorie nelle scuole sono piuttosto rare in Russia. Una più drammatiche tipo avvenne in Crimea, dopo l’annessione alla Russia, nel 2018. In quel caso uno studente uccise 19 persone, prima di puntare la pistola su se stesso.

Eugenio Palazzini


Author: Il Primato Nazionale

Categorie
Pc Games

505 Games pubblicherà il prossimo gioco di MercurySteam

Lo studio spagnolo MercurySteam si è certamente fatto un nome nel corso degli anni all’interno della game industry, grazie ad alcuni titoli piuttosto importanti: è stato, infatti il developer di Castlevania Lords of Shadow, Castlevania Lords of Shadow, dello spin-off a scorrimento laterale Mirror of Fate, nonché del remake per Nintendo 3DS Metroid Samus Returns. L’ultimo di questo team lavoro risale al 2017, ovvero lo sparatutto co-op free-to-play Spacelords. Pertanto siamo piuttosto curiosi di sapere quale sarà il suo prossimo progetto, di cui al momento non è stata condivisa alcuna informazione, o almeno fino ad oggi: sappiamo, infatti, che il publisher sarà 505 Games.

Digital Bros., società madre di 505 Games, nel suo ultimo rapporto relativo agli utili trimestrali ha annunciato di aver firmato un accordo con MercurySteam per la pubblicazione del loro prossimo gioco da parte appunto di 505 Games. Nonostante i dettagli sul progetto rimangano scarsi, nel documento viene descritto come un titolonuovo di zecca” che uscirà su “PC e console“.

Non ci rimane che attendere ulteriori comunicazione da parte di ambo le aziende. Ovviamente noi di GamesVillage.it vi terremo informati. Nel frattempo, fateci sapere la vostra opinione al riguardo con un commento!

505 Games

Author: GamesVillage.it

Categorie
Economia

TECH in correzione: adesso il tapering fa paura

Questo post è la naturale prosecuzione di quello scritto ieri, che ovviamente vi invito a riprendere CLICCANDO QUI, dove parlavo del contrasto tra la forward guidance di BCE e FED secondo le quali “è tutto ok”, e le altre banche centrali (ho citato BoE, BoC, BoJ) dove si è partiti o con il tapering o con qualcosa di simile.

Il dilemma è chiaro ed è stata proprio la Yellen (vedi qui) a scatenare il problema, perché il ministro del Tesoro non deve interferire con la FED, anche con le opinioni personali, a meno che sia una cosa concertata e quindi una sorta di “forward guidance” comunicativa e predittiva.

I mercati adesso iniziano a preoccuparsi, e di certo i dati in uscita nei prossimi giorni avranno un peso molto importante.

Al momento il mercato non è stato condizionato da dati rivoluzionari e il grafico qui sotto ve lo testimonia.

Quindi sono paure che possono essere scemate dalle uscite dei dati sopra citati. Intanto la scusa per far correggere un po’ i mercati è più che sufficiente. Specialmente il mondo tech che più aveva beneficiato da queste condizioni iperespansive del mercato.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Author: Finanza.com