Categorie
Calcio Politica

Presente, passato e futuro: stasera a Milano il derby della Madonnina

Milano, 15 ott – Dopo la sosta per la Nazionale, impegnata nei deludenti confronti con Macedonia e Albania, la Serie A torna proponendo una giornata di grandi classici suddivisi tra ieri e questa sera. Archiviati i successi importanti di Lazio e Napoli, rispettivamente a Torino sponda Juve e a Roma contro i giallorossi, si arriva all’apice dello spettacolo con il vero match clou della giornata.

Questa sera infatti a Milano si gioca la Partita. Non ce ne vogliano i tifosi napoletani reduci dall’ottavo successo su otto partite o i laziali capaci di sbancare l’Allianz Stadium, ma il “Derby della Madonnina” è un’altra cosa. È presente, passato e futuro, Bauscia contro Casciavit: il tutto con l’etichetta made in PRC.

Da un lato l’Inter di Spalletti con la migliore difesa del campionato, una squadra assolutamente non spettacolare ma terribilmente pratica e letale. Dall’altro un Milan costruito a suon di milioni e costretto a vincere questo derby: per il prestigio, ça va sans dire, e soprattutto per non perdere ulteriore terreno dalla zona Europa.

Quel che è certo è che, nonostante si giochi questa sera, il derby vanta già un record: quello dell’incasso con una cifra che, centesimo più centesimo meno, si aggira intorno ai quattro milioni e mezzo di euro. Addirittura biglietti di terzo anello venivano venduti a 90 euro, alla faccia di Bauscia e Casciavit.

Altra cosa certa, in un mondo calcistico sempre meno vero e spontaneo, sarà lo spettacolo messo in piedi dalle due curve, simbolo di quella passione che il made in PRC non potrà mai attaccare.

Giacomo Bianchini

Commenti

commenti

Author: Il Primato Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.