Categorie
Politica

In centinaia ai funerali di Pamela: “Uccisa da barbarie, ma tu sei viva”

Roma, 5 mag – Erano in centinaia nella chiesa di Ognissanti a Roma per dare l’addio a Pamela Mastropietro, la ragazza uccisa e fatta a pezzi a Macerata lo scorso 30 gennaio da Innocent Oseghale, lo spacciatore nigeriano oggi in carcere con le accuse di omicido e vilipendio di cadavere. Solo oggi si sono potuti celebrare i funerali, dopo che salma della giovane è stata a disposizione dell’autorità giudiziaria e dei reparti scientifici delle forze dell’ordine per i rilievi e le analisi.

Una bara bianca, uno striscione – “Infinitamente manchi ma ci sei… – appeso dagli amici alle inferriate della chiesa, i fiori inviati da Luca Traini, che nei giorni successivi al massacro aveva deciso di vendicare Pamela sparando agli spacciatori nigeriani nelle strade di Macerata. Fiori che la famiglia ha accettato, dicendo di non provare alcun imbarazzo per il gesto.

Leggi anche – “Ho una ragazza bianca da stuprare”. Intercettazione choc sul caso di Pamela

“Hai meritato il paradiso e non tutti se lo possono permettere. Anche se ti hanno fatto un male atroce tu sei viva alla faccia di tutte quelle persone che ti hanno massacrata”, ha detto la madre Alessandra Verni durante la celebrazione delle esequie. “Me l’hanno massacrata – ha aggiunto – ma io non mollo. Ci sarà giustizia, ci sarà ci sarà…”

Parole alle quali sono seguite quelle dello zio di Pamela, l’avvocato Marco Valerio Verni che è anche legale della famiglia: “Lotteremo fino in fondo affinché questa ragazza di 18 anni, questa bambina uccisa con delle coltellate, fatta a pezzi e messa in due trolley trovi giustizia. Lo faremo per lei, per la sua famiglia e per tutto il mondo civile perché questa è la battaglia di tutto il mondo civile contro quello della barbarie“.

Commenti

commenti

Author: Il Primato Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.