Cyberpunk 2077: ecco com’è la struttura di gioco

Author: GAMEmag – Videogames

Dopo la presentazione del trailer alla Conferenza Xbox, i giornalisti che si trovano a Los Angeles hanno avuto modo di assistere alla presentazione a porte chiuse di Cyberpunk 2077, che ha rivelato tantissimi dettagli sulla struttura di gioco. Il più eclatante è che CD Projekt RED con il suo nuovo gioco di ruolo passa alla prospettiva in prima persona.

Il gioco è ambientato nella città futuristica di Night City, che presenta un forte dettaglio poligonale e che si sviluppa su piani differenti. Un’intricata rete viaria può essere percorsa a bordo di veicoli all’interno di una componente di gioco che ricorda molto lo stile dei Grand Theft Auto. In Cyberpunk 2077 ci saranno moto e auto, ma anche veicoli volanti.

Si tratta pertanto di un rpg con elementi shooter il cui protagonista, V, può essere modificato in tutto, anche il sesso, fuorché nel nome. La scelta della prima persona è stata presa per rendere l’avventura più intima e personale. Potrebbe essere un’esperienza di gioco per certi versi simile a quella di Deus Ex Mankind Divided, con la prima persona che si rivela necessaria anche per contenere la complessità poligonale, che sarebbe maggiore nel caso di un campo visivo più ampio e della terza persona.

Per quanto riguarda il personaggio, si può intervenire su un numero enorme di dettagli fisici ed estetici compresi trucchi, tatuaggi e cicatrici. I retroscena e le interazioni, inoltre, incideranno sulla personalità di V. Si potrà cambiare anche il background storico di V, il che avrà ripercussioni sul gioco stesso.

La classe di appartenenza non si sceglie aprioristicamente all’inizio del gioco ma è frutto delle scelte prese dal giocatore durante l’avventura. La mitologia del gioco farà specifico riferimento ai personaggi di Cyberpunk 2020 e sarà possibile combinare abilità provenienti da classi differenti. Alcune saranno principali, altre opzionali come nel caso di Rockerboy e Corporate.

Nel trailer mostrato alla Conferenza Xbox, che riproponiamo qui in calce, si vedono sequenze alla luce del sole perché è contemplata l’alternanza tra il giorno e la notte. Il mondo di gioco sarà molto ampio e la struttura di quest principali e secondarie sarà simile a quella di The Witcher 3: Wild Hunt. Ogni scelta avrà un impatto determinante sull’evolversi delle vicende e cambierà l’esito della quest.

Cyberpunk 2077 è un rpg con elementi shooter in prima persona il cui protagonista, V, può essere modificato in tutto

CD Projekt afferma di aver appreso molto dagli errori fatti con The Witcher 3 a proposito di sistema di combattimento, e qui vuole implementare qualcosa di più profondo sul piano tattico. Ci saranno lotte ravvicinante e combattimenti a medio raggio in funzione della tipologia di armi equipaggiate. Queste si dividono in tre categorie: Power, Tech e Smart.

Night City si comporrà di 6 distretti con caratteristiche molto differenti tra di loro, anche se prevarrà sempre il tono Noir. L’esplorazione sarà ancora una volta un elemento cruciale, ma se in The Witcher 3 si svolgeva esclusivamente su un piano orizzontale, qui è contemplata la verticalità. Sarà infatti possibile entrare nei palazzi e esplorarne i vari piani.

Il gioco racconta la storia di V a Night City, la metropoli più pericolosa e violenta del futuro dominato dalle corporazioni. V è un hitman in ascesa, che ha appena ottenuto il suo primo vero contratto. I giocatori inizieranno il proprio percorso per diventare una leggenda urbana in un mondo di guerrieri cibernetici, netrunner tecnologici e lifehacker aziendali. Cyberpunk 2077 è un RPG open world basato sul racconto.

Altri dettagli arriveranno prossimamente, mentre per ora è molto difficile azzardare altre previsioni. Lo spostamento dall’ambientazione bucolica a quella urbana rispetto a The Witcher 3 potrebbe sacrificare la libertà di esplorazione, visto che il maggiore dettaglio poligonale necessario a gestire la città potrebbe compromettere le prestazioni e impedire agli sviluppatori di mettere a disposizione un mondo completamente aperto così come lo era quello del gioco di ruolo precedente. Allo stesso tempo qui abbiamo un’interessante profondità nell’immaginario e nella storia. Per quanto riguarda la longevità, nel comunicato stampa si legge: “Con dozzine di ore di durata della quest principale, e molteplici altre attività secondarie, c’è sempre qualcosa da fare e vedere a Night City. L’intera esperienza sarà giocabile attraverso il punto di vista di V, con un sistema di dialoghi interattivi volta a fornire un incredibile impatto narrativo”. L’impalcatura di scelte e conseguenze tipica dei giochi di CD Projekt qui ritornerà consentendo al giocatore di creare la propria versione della storia.

Ancora nessun dettaglio sulla possibile data di rilascio.

Cyberpunk 2077: ecco com’è la struttura di gioco ultima modifica: 2018-06-13T14:00:17+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.