Aliens: Colonial Marines – L’intelligenza artificiale carente dipende da un errore di battitura nel codice

Non è proprio così semplice come è stato riportato nel titolo, ma certo la scoperta ha del sensazionale: sulla pagina di ModDB dedicata ad Aliens: Colonial Marines è spuntata un’incredibile storia sull’intelligenza artificiale degli xenomorfi del gioco, notoriamente carente.

Sembra infatti che alcuni problemi evidenti nel comportamento dei nemici all’interno dello sparatutto Gearbox, che venne alquanto stroncato all’epoca anche per questo motivo (ma non solo) dipendano da un errore di battitura nel codice, su una singola lettera. Come riportato anche da un utente di ResetEra, all’interno del config file di Aliens: Colonial Marines (My Document\My Games\Aliens Colonial Marines\PecanGame\Config\PecanEngine.ini) si trova una linea di codice che riporta:

ClassRemapping=PecanGame.PecanSeqAct_AttachXenoToTether -> PecanGame.PecanSeqAct_AttachPawnToTeather

L’ultima parola contiene una “a” di troppo, dunque dovrebbe essere corretta in:

ClassRemapping=PecanGame.PecanSeqAct_AttachXenoToTether -> PecanGame.PecanSeqAct_AttachPawnToTether

Ebbene, incredibile a dirsi ma questa piccola variazione ha effetti molto importanti sul comportamento dei nemici nel gioco: in questo caso, infatti, gli xenomorfi si ritrovano legati ad alcune specifiche zone delle mappe del gioco, comportandosi in maniera molto più reattiva e intelligente all’interno di queste, cercando nuovi approcci di attacco, magari aggirandoci o colpendo dal fianco o alle spalle, trovando anche strade alternative. Ci sono testimonianze che riportano di cambiamenti evidenti nel comportamento degli xenomorfi in Aliens: Colonial Marines in seguito a questa semplice correzione, con un notevole incremento nell’intelligenza artificiale.

Scarica il Video

Author: Multiplayer.it

Aliens: Colonial Marines – L’intelligenza artificiale carente dipende da un errore di battitura nel codice ultima modifica: 2018-07-14T03:02:38+00:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.