Firefox Send: ecco il servizio gratis e veloce per condividere file con tutti

Author: Le news di Hardware Upgrade

Mozilla ha lanciato pubblicamente Firefox Send, il servizio di file-sharing rimasto in prova per diverso tempo. Consente di inviare file in maniera semplice file attraverso la condivisione di un link e attraverso il solo browser web, impostando alcune condizioni d’accesso come il periodo di tempo in cui il file rimarrà disponibile, o il numero di download portati a termine prima che il file venga eliminato dai server.

Ci sono anche altri limiti: gli utenti potranno condividere file dalle dimensioni massime di 2,5 GB. Si tratta di un’estensione rispetto a quando, ad agosto 2017, veniva lanciato il servizio nella fase di Test Pilot, quando il limite era di solo 1 GB. La restrizione viene imposta anche se viene richiesto l’accesso al servizio con il proprio account Firefox. L’utente che condivide il file ha piena libertà sulle restrizioni: potrà ad esempio scegliere quante volte il file potrà essere scaricato da una lista fra 1, 2, 3, 4, 20, 50, 100 volte, oppure potrà impostare un tempo limite prima della cancellazione dai server (7 giorni, 1 giorno, 1 ora, 5 minuti).

Ci sono diversi servizi per inviare file, tuttavia Firefox Send vuole offrire una soluzione estremamente verticale che consente di eseguire solo ed esclusivamente quella funzionalità. Il servizio vuole contrapporsi all’invio di file via e-mail, visto che i server spesso applicano dei limiti esagerati per quanto riguarda le dimensioni dei file, oppure vuole porsi come alternativa (per la sola funzione di invio file) ai servizi di cloud storage, come Google Drive e Dropbox, che offrono molte funzionalità diverse e feature che non sono strettamente necessarie quando si ha l’unica esigenza di inviare qualcosa ad un amico, familiare, o anche ad un collega di lavoro.

Mozilla ha annunciato il servizio attraverso una nota in cui ne esalta le funzioni di privacy e sicurezza implementate. Non sono stati rivelati molti dettagli in merito ad eccezione del fatto che lo scambio avviene con protezione crittografica end-to-end e che si può impostare una password. Durante la fase di test Dan Goodin aveva inoltre scritto che “il servizio usa l’algoritmo AES-GCM-128 per la crittografia e l’autenticazione dei dati sul computer di chi invia, prima di caricarlo sui server di Mozilla. Usa inoltre l’interfaccia di programmazione Web Cryptography API”, che è supportata dal W3C.

C’è da dire che lo stesso Goodin ha sottolineato che Firefox Send non è stato pensato per condividere file estremamente sensibili, nonostante i file vengano cancellati dai server una volta scaduto il tempo fissato dall’utente o esaurito il numero di download. Chi volesse provare Firefox Send può farlo semplicemente visitando il sito send.firefox.com: il servizio funziona su qualsiasi browser web moderno e aggiornato, non solo su Firefox, e un’app per Android dovrebbe essere lanciata entro la fine della settimana.

Firefox Send: ecco il servizio gratis e veloce per condividere file con tutti ultima modifica: 2019-03-15T06:05:02+01:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.