Ftse Mib: scivola sotto i 20.500 punti. Telecom Italia tenta di staccarsi dai minimi storici

Ftse Mib: l’indice italianotorna sotto i 20.500 punti e a ridosso del ritracciamento di Fibonacci del 38,2% a 20.471 punti di tutto l’uptrend avviato a dicembre 2018. Con il superamento con volatilità di tale livello, il Ftse Mib ha tutte le carte in regola per una graduale recupero verso 21.000 punti. Al ribasso invece, fondamentale sarà la tenuta della fascia di prezzo compresa tra 20.236 punti e la media mobile 200 periodi.

Telecom Italia: quartaseduta consecutiva in rialzo per la maggiore tlc italiana che cerca di rimbalzare dai minimi storici. Il quadro grafico della maggiore tlc italiana è ancora debole, ma sembra dare segnali di miglioramento. Ora i corsi si trovano a confrontarsi con una resistenza importante in area 0,477 euro. Al ribasso invece sarà importante la tenuta degli 0,45 euro per evitare ricadute verso i minimi storici a 0,433 euro.

Apple: con il rialzo di ieriApple ha portato a quota sei le sedute consecutive terminate con il segno più. Dal minimo relativo a 170,27 dollari dello scorso 3 giugno, il titolo ha recuperato circa 15%. Ora, il break al rialzo della resistenza collocata a 200 dollari potrebbe aprire la strada a una graduale risalita verso area 215 dollari. Per un primo segnale ribassista, invece, bisognerà attendere la rottura dei 185 dollari.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]

please wait…

Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Post Correlati

Author: Finanza.com

Ftse Mib: scivola sotto i 20.500 punti. Telecom Italia tenta di staccarsi dai minimi storici ultima modifica: 2019-06-12T11:00:04+02:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.