Scontrino elettronico: dal 2020 via alla lotteria

Author: Le news di Hardware Upgrade

Dal primo gennaio 2020 ci sarà un motivo in più per farsi fare lo scontrino dal negoziante. Ogni acquisto del valore superiore all’euro darà infatti diritto a un biglietto virtuale per la lotteria gestita dall’Agenzia delle Entrate. I premi sono allettanti: ci saranno estrazioni mensili da 10.000 euro e un’estrazione annuale che premierà il vincitore con ben 1 milione di euro

A cosa serve la lotteria dello scontrino elettronico?

La lotteria degli scontrini è stata approvata con la Legge di Bilancio 2017 ma, a causa del decreto Milleproroghe, la partenza ha subito continui rinvii. Sarebbe dovuta partire nel novembre 2017, ma è stata posticipata all’anno successivo, poi a primo luglio 2019 e – infine – al primo gennaio 2020.

A partire da questa data, che coincide con l’obbligatorietà dello Scontrino Elettronico per tutti gli esercenti, ogni acquisto superiore all’euro darà diritto al cittadino di partecipare all’estrazione, a patto che venga emesso un regolare scontrino. Non fiscale, dal momento che da gennaio il vecchio scontrino andrò in pensione e verrà sostituito da quello elettronico. Lo stato vuole spingerci ad apprezzare l’azzardo? No, naturalmente. L’obiettivo è quelli di dare nuovi motivi per richiedere sempre lo scontrino, così da limitare l’evasione e far emergere il nero. Un’idea già sperimentata in altri paesi come Cina, Portogallo e Taiwan, fra i tanti. I risultati sono contrastanti: Taiwan e Malta hanno aumentato sensibilmente il gettito IVA, mentre in Slovacchia l’impatto della misura è stato molto modesto.

Cosa bisogna fare per partecipare alla lotteria dello scontrino?

Per avere diritto ai premi è necessario fare acquisti superiori a un euro e farsi rilasciare il relativo scontrino. Non è sufficiente, però: bisogna anche fornire al negoziate il proprio codice fiscale. Solo così lo scontrino sarà valido per l’estrazione dei premi. C’è un dettaglio curioso: gli acquisti effettuati con mezzi tracciabili come bancomat e carta di credito daranno un 20% in più di possibilità di vincita rispetto a quelli effettuati con contante. Una scelta fatta per incoraggiare gli italiani a usare maggiormente questi strumenti di pagamento, da noi ancora poco diffusi rispetto al contante.  

Oltre agli acquisti inferiori all’euro, sono escluse dalla lotteria anche le spese relative a detrazioni, per esempio quelle mediche

Scontrino elettronico: dal 2020 via alla lotteria ultima modifica: 2019-07-12T07:20:19+02:00 da admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.