Categorie
Tecnologia

Mascherine anticovid FFP2 certificate, pacco da 20 a soli 5€: che offerta

Author: Webnews

Se volete fare scorta di mascherine FFP2 per ogni evenienza, sappiate che su Amazon puoi acquistarne ben VENTI certificate, pagandole appena 5€ con uno sconto del 69%, e con le spedizioni che sono gratis. Anche se siamo ormai usciti dall’emergenza pandemia, l’uso delle mascherine protettive per tutelarsi da ogni rischio di contagio, anche dalla semplice influenza, è comunque consigliabile, almeno nei luoghi affollati e chiusi. Per cui, tenerne una bella scorta in casa è consigliabile.

20 mascherine FFP2 a un prezzo super conveniente 

Queste maschere FFP2 hanno un’elevata capacità di filtrazione grazie al sistema multistrato. Eppure per caratteristiche non aumentano la resistenza respiratoria, né creano problemi di alcun tipo alle persone più sensibili. Grazie alla resistenza respiratoria ultra-bassa potrete dimenticare il fastidioso affannamento che sopraggiunge anche semplicemente parlando, dopo un’intensa giornata di lavoro o di studio.

Ma il punto di forza del prodotto è ovviamente nella sua efficacia. Le mascherine sono infatti tutte certificate CE, quindi conformi agli standard CE 2834 EN149: 2001 A1: 2009 e sono approvate per la vendita sul mercato italiano. Ogni maschera FFP2 ha quindi cinque strati, che possono filtrare efficacemente il 95% di goccioline, particelle, polline, e altro presenti nell’aria. Le mascherine sono inoltre realizzate con tessuti particolarmente confortevoli. Puoi indossarle quindi per molto tempo senza alcun disagio. 

Come indossare correttamente la mascherina?

  1. Prendi la mascherina dai laccetti, evitando il contatto con la parte interna ed esterna;
  2. Indossa la mascherina facendo scivolare gli elastici attorno le orecchie;
  3. Assicurati che essa copra interamente il naso e la bocca;
  4. Con l’aiuto delle dita di entrambe le mani modella il ferretto nasale per favorire una buona tenuta.

Dulcis in fundo sono confezionate in sacchetti a chiusura lampo, una confezione da 20, molto pulite e igieniche. Così sei sicuro che non vengano contaminati prima del primo utilizzo, e allo stesso tempo puoi portarle sempre con te in serenità. Approfitta dell’offerta di Amazon, quindi, e fai scorta prendendo VENTI mascherine FFP2 certificate, pagandole appena 5€ anziché 19€. 

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Categorie
Tecnologia

Tim Cook Confirms Apple Will Use US-Made Chips From New Arizona Fab

Author: ExtremeTech

This site may earn affiliate commissions from the links on this page. Terms of use.

(Photo: Tim Cook)As if TSMC’s massive new Arizona fab wasn’t (literally) groundbreaking enough, Apple CEO Tim Cook has added to the excitement. At a factory event on Tuesday, Cook announced that Apple would begin using chips made in the desert state.

Cook joined President Joe Biden onsite this week to celebrate its forthcoming contribution to US chip manufacturing. In an announcement first reported by CNBC, Cook shared that Apple would be shifting away from imported chips in favor of Arizona-made chips once the factory was in production. “Now, thanks to the hard work of so many people, these chips can be proudly stamped ‘Made in America,’” Cook said. “This is an incredibly significant moment.”

Apple’s relationship with the new factory isn’t much of a surprise given recent rumors. Apple has sourced all of its chips from TSMC for a while now, meaning the semiconductor manufacturer’s decision to build another Arizona location quickly gave way to a benevolent opportunity for Apple. The fab, which will start with its 4nm chips and eventually rope in 3nm, gives Apple a chance to prove it’s invested in sourcing domestic parts and creating jobs here in the States.

An artist’s rendering of what Fab 21 will look like when it’s complete in 2024. (Image: TSMC)

“Today we’re combining TSMC’s expertise with the unrivaled ingenuity of American workers,” Cook said at the event. “We are investing in a stronger, brighter future; we are planting our seed in the Arizona desert. And at Apple, we are proud to help nurture its growth.”

Cook went on to tweet that Apple would be the new site’s largest customer. As Bloomberg pointed out last month, this is likely more of a marketing pivot than a technological one. The fab is expected to churn out about 20,000 chips per month, which constitutes less than two percent of the 1.3 million chips it produces globally. Even if TSMC devoted its new fab’s entire capacity to Apple, it would only be able to support 1 percent of the company’s iPhone output (let alone its other devices.) The diversion would hardly be worth it. As a result, some suspect any chips Apple gets from Arizona will become a part of the AirPod, Watch, or Apple TV supply chain.

Still, the US has proven its commitment to domestic chip manufacturing. Most semiconductors are sourced from Taiwan, which has been getting into trade scuffles with China as of late. Taiwanese imports also preclude the creation and security of US manufacturing jobs, among other economic factors. Apple’s interest in home-grown chips could bode well for domestic manufacturing, even if it’s at a much smaller scale than some would hope for.

Now Read:

Categorie
Tecnologia

The Killer: il film d’azione con l’antieroe più cool dell’anno

Author: Wired

Content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Il film più entusiasmante dell’ultima edizione del Far East Film Festival è stato senz’altro The Killer, la più recente collaborazione tra il regista Choi Jae-hoon e l’attore Jang Hyuk, re dell’action coreano. Questo gioiellino ora disponibile nel pacchetto base di Prime Video* (ma si può affittare o acquistare anche su Rakuten Tv e Apple Tv) non è un remake del capolavoro honkonghese di John Woo bensì la trasposizione del romanzo The Killer: A Girl Who Deserves To Die di Bang Jin-ho, cronaca della cruenta avventura di un sicario in pensione costretto a tornare in prima linea per salvare Yoon-ji, una ragazzina rapita. “Non sono io ad averlo scelto per la parte, è stato lui ad avermi contattato per dirigereci aveva rivelato il regista Choi, ospite del festival del cinema asiatico che si tiene a Udine ogni anno. “Avevo diretto Jang Hyuk nel period The Swordsman e quando si è trattato di trovare un regista per il suo nuovo progetto cinematografico, è stato così premuroso da rivolgersi a me” ha spiegato. 

I due titoli non sono lontani: nel primo l’attore lanciato dalla serie storica Chuno – Slave Hunters, capolavoro asiatico in salsa western, interpretava uno spadaccino del Joseon caduto in disgrazia e quasi cieco che riprende in mano le armi per proteggere la figlia; in The Killer Bang Ui-gang si rimette in gioco per salvare la rampolla teenager di un’amica di famiglia, coinvolta in un traffico del sesso. The Killer ha molti pregi e pochi difetti: dalla sua la brevità della durata – una novantina di minuti – che si confà a una pellicola d’azione e che si pone in netto contrasto con le estenuanti produzioni di due ore e più che infestano piccolo e grande schermo; è una gustosa e rispettosa citazione dei classici dell’azione honkonghese tra ballistic ballet e heroic bloodshed (ma con sostanziali deviazioni); vanta una regia ipercinetica che per quanto derivativa regala scene d’azione vibranti e scorrevoli, e last but not least vanta un protagonista che contribuisce enormemente alla figaggine e al fascino della pellicola. 

Categorie
Tecnologia

Ordine ed eleganza sulla scrivania con la Docking Station con funzione di ricarica

Author: Webnews

Vuoi fare o farti un bel regalo con appena 29€ e mettere ordine sulla tua scrivania (e non solo)? Allora vai su Amazon e fai tua questa bellissima docking station in legno. E’ un’ottima soluzione per tenere tutti gli oggetti quotidiani organizzati e facili da trovare. In più ha ha una funzione di ricarica che si adatta a tutti i dispositivi mobili come smartphone e tablet, e-reader e altro ancora. Insomma, un oggetto utile per mille motivi che tra l’altro gode perfino delle spese di spedizione gratuite.

Docking Station, regalo di successo

Questa piattaforma hardware è spettacolare, davvero! Non solo puoi sfruttarla per organizzare bene la scrivania, tenendo tutti gli oggetti a loro posto e facili da trovare. Ma addirittura puoi usarla per mantenere in carica tutti i tuoi dispositivi mobili. E’ adatta a tutti i device mobili come smartphone e tablet, e-reader e altro ancora.

Basta trascorrere almeno mezz’ora in giro per casa a ricercare le chiavi di auto e di casa, oppure le  sigarette, il telefono e il portafogli prima di uscire: con questo prodotto risolverete tutti i problemi. Gli spazi sono appositamente disegnati per accogliere occhiali, chiavi, l’orologio, anelli e molte altre cose ancora. Oltre tutto è anche facile da montare e molto stabile

Funzionale, utile e bella da vedere una volta posizionata sulla scrivania o su qualsiasi mobile, è un prodotto in definitiva davvero interessante. Con soli 29€ puoi fare davvero un super regalo, con in più le spese di spedizioni gratuite di Amazon. Questa Docking Station è la soluzione ideale per un regalo da fare ad un uomo o una donna che hanno già tutto.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Categorie
Tecnologia

Cooler Master Announces Orb X Gaming Pod

Author: ExtremeTech

This site may earn affiliate commissions from the links on this page. Terms of use.

Cooler Master is throwing its hat into the “computer desk as isolation chamber” market with a new gaming pod. Dubbed the Orb X, this all-in-one, desk-and-monitor setup wraps around the user like an RGB cocoon. The company describes it as a”Fully Immersive Multi-Purpose Semi-Enclosed Station for Gamers and Professionals.” It’s the type of product that is usually announced at a show like CES, then never seen in the real world. Acer unveiled its own gaming pod several years ago, the $20,000 Predator Thronos.

The Orb X is a semi-enclosed “cockpit” according to Cooler Master. The front part can hold up to three 27-inch monitors, or a single widescreen 34-inch display. To climb inside the sucker there’s a motorized arm that raises the monitors out of the way. The extra-large desk piece also swivels, allowing access to the cockpit, and it has built-in wireless phone charging. Once you’ve settled into the leather captain’s chair, the same arm lowers the displays down to ensconce you in your gaming/work environment. Cooler Master says this enhances privacy, as if people will be holding Zoom meetings in the thing.

The Orb X has built-in surround sound with spatial audio to enhance your immersion. However, it’s only 2.1 audio instead of 5.1. It’s comprised of two 2-inch drivers, two 2-inch tweeters, and a 5-inch subwoofer. There’s some I/O nestled in a bar next to the armrest, so you can plug in your headphones or USB devices.

The chair itself features six-way adjustability, allowing you to recline. It includes built-in lumbar support and an adjustable headrest. In case it’s not obvious, there’s also ARGB illuminating the entire thing. You can tweak the RGB via eight modes via software. Available colors include black and white, with the company’s purple accents throughout.

Cooler Master says there’s a hidden compartment for your PC or console, but it’s unclear where it’s located. We’re also curious how long cables would need to be to get everything connected. We assume there are hidden tracks to run all the wires discreetly. Apparently, you plug the pod into the wall socket, then connect the PC to the pod’s power source. Cooler Master says its supports “1200W PCs” but notes power consumption is limited to 750W maximum.

Cooler Master isn’t sharing any pricing or availability info yet, but these things are not cheap. Given the $14,000 price tag of the “more affordable” Acer Predator Thronos Air, we can assume the Orb X will be somewhere around $10,000 or so. Also, shipping it would be interesting because according to our calculations it weighs 750 pounds. If you’re ready to pull the trigger, Cooler Master is already compiling a waitlist for those who want to game in a motorized, ARGB egg.

Now Read: