Stupendi pattern artistici generati dagli algoritmi

Author: Daniele Biaggi Wired

Attraverso gli algoritmi generati da un software, il grafico Dimitris Ladopoulos ha creato motivi geometrici basati sulla forma del rettangolo

Alcuni sembrano quadri del pittore olandese Piet Mondrian, altri il risultato delle più astratte elaborazioni di Paul Klee, ma quelli creati dal designer greco Dimitris Ladopolous altro non sono se non paesaggi geometrici utopistici generati attraverso algoritmi dal software tridimensionale Houdini.

L’effetto può essere paragonato anche a microchip fotografati grazie alla tecnica macro, ma si tratta, in realtà, di un semplice algoritmo procedurale progettato per produrre pattern geometrici casuali su forma rettangolare.

Ne potete vedere alcuni nella nostra gallery qui in alto, oppure visitando il sito di Dimitris.

Leggi anche

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

Potrebbe interessarti anche

Xiaomi Mijia Photo Printer, stampante compatta ed economica

Di Filippo Vendrame martedì 15 gennaio 2019

Xiaomi Mijia Photo Printer è una stampante fotografica compatta per stampare le foto scattate con gli smartphone.

Xiaomi Mijia Photo Printer

Xiaomi è un brand molto attivo nel settore dei gadget. L’ultima novità riguarda una stampante fotografica compatta: Xiaomi Mijia Photo Printer. Presentata durante il lancio dello smartphone Redmi Note 7, questa stampante è stata pensata per consentire agli utenti di stampare con facilità le foto scattate attraverso il loro smartphone.

Nonostante le sue ridotte dimensioni, la stampante Xiaomi Mijia Photo Printer garantisce un’ottima qualità di stampa. Questa stampante permette di stampare immagini con una grandezza massima di 6 pollici con una risoluzione di 300 x 300 dpi. Per garantire una fedele riproduzione dei colori in fase su stampa, Xiaomi Mijia Photo Printer utilizza la tecnologia a sublimazione di tre colori (CMY).

Uno dei maggiori problemi di questo genere di prodotti è la perdita di qualità delle immagini che con il tempo sbiadiscono. Per risolvere alla radice questo problema, la stampante Xiaomi Mijia Photo Printer applica una sorta di mini strato protettivo ad ogni stampa per proteggere le immagini.

Altro problema di questo genere di prodotti è il surriscaldamento. Le dimensioni piccole, infatti, non garantiscono un corretto smaltimento dell’aria calda. Xiaomi Mijia Photo Printer dispone di ben 655 prese d’aria per consentire di poter stampare in continuazione senza interruzioni e senza soffrire di surriscaldamento.

Come tutti i prodotti di Xiaomi, anche questo può essere tranquillamente gestito attraverso un’applicazione dedicata.

Xiaomi Mijia Photo Printer sarà venduta in Cina ad un prezzo di 499 yuan, cioè a circa 65 euro. Non è dato di sapere se questa stampante arriverà mai anche sul mercato europeo.

Author: Gadgetblog.it