Categorie
Tecnologia

Cuffie cablate Razer Kraken, oltre metà prezzo MENO 57 PER CENTO!

Author: Webnews

Razer Kraken sono cuffie cablate di ottima qualità, d’altronde stiamo parlando di Razer, non di qualche oscuro prodotto da cestone del lontano oriente. Se non si vuole spendere una cifra più elevata per delle cuffie wireless queste Razer Kraken sono davvero il dispositivo da scegliere. Anche perché accanto a prestazioni audio di tutto rispetto, abbiamo un rapporto qualità prezzo da medaglia d’oro! Che oggi lo è ancora di più grazie al prezzo più che dimezzato by Amazon, un sontuoso MENO 57% che fa crollare il prezzo di listino da 75 euro a 32 euro! Occasione unica per acquistare delle cuffie cablate che suonano alla grande e costano davvero poco! Assolutamente da non sottovalutare se il wireless non fa per voi!

Razer Kraken, Cuffie Cablateda Gaming Multipiattaperma, Driver da 50 mm con Calibrazione Personalizzata, Microfono Retrattile Unidirezionale, Cavo Audio da 3,5 mm con Controlli su Filo, Nero

Razer Kraken

Rapporto qualità prezzo al top

Chi ha detto che la qualità audio elevata si ottiene solo spendendo una fortuna? Razer Kraken sono dotate di una qualità audio elevata nonostante un prezzo super accessibile!

Innanzitutto a livello di materiali e design riflettono tutta la grande tradizione Razer: il corpo è in alluminio di bauxite, mentre i cuscinetti auricolari con infusione di gel refrigerante riducono l’incremento di calore, mentre gli orli in similpelle offrono un isolamento acustico ottimo. Sono comode e non scaldano in parole polvere.

Inoltre c’è un tocco di classe non indifferente su queste Razer Kraken: una rientranza su entrambi i lati dei cuscinetti auricolari permette alla montatura degli occhiali di trovare il suo posto per evitare una sensazione di pressione ai lati della testa.

La qualità audio elevata è data da driver da 50 mm con calibrazione personalizzata, che restituiscono un suono nitido, con bassi profondi e presenti, e più in generale un equilibrio sonoro che favorisce la spazialità dell’audio.

Razer Kraken: MENO 57% col prezzo di listino che crolla da 75 euro a 32 euro! Occasione unica per acquistare delle cuffie cablate che suonano alla grande e costano davvero poco!

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Se vuoi aggiornamenti su su questo argomento inserisci la tua email nel box qui sotto:

Cuffie cablate Razer Kraken, oltre metà prezzo MENO 57 PER CENTO!

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Categorie
Tecnologia

Perché Gérard Depardieu è stato convocato dalla polizia e cosa rischia

Author: Wired

Gérard Depardieu è stato convocato questa mattina, lunedì 29 aprile, in un commissariato di Parigi per un possibile fermo. Sarà sentito a riguardo delle accuse di violenza sessuale mossegli da due donne. Secondo quanto riportato dalla testata francese BFMTV, l’attore si troverebbe proprio in queste ore in commissariato per rispondere delle accuse di violenza sessuale. Già nelle scorse ore si era diffusa la notizia della restituzione da parte di Depardieu stesso della Legione d’onore, onorificenza che già era stata messa in dubbio quando alla fine 2023 il ministero della Cultura aveva avviato un’indagine sulla sua idoneità proprio in seguito a diverse accuse di questo tipo.

Le accuse a Depardieu

Oggi però l’attore di Cyrano de Bergerac e Asterix & Obelix rischia per via di due accuse specifiche emerse negli ultimi tempi. La prima accusatrice è una scenografa che lavorava a un film girato nel 2021, Les Volets verts di Jean Becker, nel cui cast compariva proprio l’attore che, a un certo punto, l’avrebbe incontrata in un corridoio, serrata tra le proprie gambe (Depardieu è notoriamente un uomo di stazza e forza notevoli) e palpeggiata, facendole proposte oscene. Solo dopo richiesta della produzione del film, lui si sarebbe scusato pur continuando a trattare la donna – secondo l’accusa di lei – come una poco di buono. L’altro fatto risale al 2014, sul set del corto Le Magicien et les Siamois di Jean-Pierre Mocky: anche qui un’assistente di scena accusa il divo di averla palpeggiata e molestata in almeno due occasioni.

Non è la prima volta che Gérard Depardieu si trova accusato di fatti simili: le prime accuse risalgono all’agosto 2018, ma è proprio nel 2023 che i media francesi iniziano a occuparsi a fondo di queste vicende. Il giornale Mediapart raccoglie le testimonianze di ben 13 donne che accusano l’attore di violenza sessuale per fatti avvenuti tra il 2004 e il 2012, tra cui alcuni avvenuti sul set della serie Netflix Marsiglia, tutte poi concordi anche nel denunciare il clima di omertà da parte del mondo del cinema e dello spettacolo francesi che avrebbe protetto l’uomo in tutti questi anni. Tra luglio e dicembre 2023 altre donne si fanno avanti, anche se molti dei reati denunciati fin qui sarebbero già caduti in prescrizione; lo stesso Depardieu si difende in una lettera aperta a Le Figaro, sostenendo: “Vi dirò finalmente la mia verità. Mai e poi mai ho abusato di nessuna donna”. Ora però queste nuove accuse rimettono l’attore, negli ultimi anni già al centro di diverse controversie, per esempio per il suo sostegno alla Russia di Putin, sotto l’occhio della giustizia. Per ora, formalmente, l’attore verrà solo sentito dalla polizia francese ma c’è il rischio che venga tenuto in custodia fino alla decisione del tribunale che si occuperà del caso.

Categorie
Tecnologia

Cuffie Bluetooth con cancellazione del rumore: PREZZO TOP con l’OFFERTA A TEMPO

Author: Webnews

Delle cuffie bluetooth di buona fattura e con cancellazione del rumore ti permettono di immergerti completamente nell’ascolto della tua musica preferita. Oggi su Amazon puoi acquistarne un paio, molto comode e validissime, a prezzo ridotto. Grazie ad una favolosa offerta a tempo, puoi acquistare le cuffie bluetooth JBL Tour One M2 a soli 217,99. Ciò vuol dire che potrai mettere le mani su queste cuffie approfittando del mega sconto di ben 112 euro sul prezzo di listino. Ma andiamo subito a scoprire in maniera più approfondita le caratteristiche tecniche di queste ottime cuffie!

Cuffie Bluetooth JBL Tour One M2 con tecnologia Smart Ambient e 4 microfoni incorporati

JBL Tour One M2 Cuffie Over Ear Wireless Bluetooth con Cancellazione Attiva del Rumore, Tecnologia Smart Ambient, 4 Microfoni Incorporati, Legendary Pro Sound, 50 h di Autonomia, Champagne

Le cuffie Bluetooth JBL Tour One M2 offrono una cancellazione del rumore unica, in quanto sono alimentate dalla tecnologia Legendary Pro Sound che ti garantisce meno distorsione e un audio nitido anche in ambienti rumorosi. In più, le funzioni True Adaptive e Smart Ambient con microfoni integrati permettono di bloccare i rumori di sottofondo che distraggono per un’esperienza di ascolto priva di interferenze.

Grazie alla presenza di 4 microfoni incorporati, puoi effettuare chiamate nitide anche in ambienti rumorosi e con una durata della batteria fino a 50 ore per conversazioni fluide e senza interruzioni. Inoltre, il suo design liscio ed elegante ti permette di avere un’esperienza di ascolto piacevole e ultra confortevole anche dopo ore di utilizzo.

Approfitta della favolosa offerta a tempo per risparmiare oltre 112 euro su queste ottime cuffie over ear. Avrai a disposizione delle cuffie dal design elegante e tante funzioni per l’ascolto immersivo della tua musica preferita.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Se vuoi aggiornamenti su su questo argomento inserisci la tua email nel box qui sotto:

Cuffie Bluetooth con cancellazione del rumore: PREZZO TOP con l’OFFERTA A TEMPO

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Categorie
Tecnologia

Il parco tecnologico che doveva ospitare 100mila lavoratori ed è diventato una città fantasma

Author: Wired

Nel 2015 il Bangladesh ha inaugurato il suo primo parco tecnologico, Bangabandhu Hi-Tech City, uno spazio in cui le aziende tech potevano costruire i propri uffici e fabbriche di produzione. A poca distanza dalla capitale Dhaka, il parco è stato presentato al pubblico come la nuova “capitale della tecnologia”, pronta ad ospitare ben 100.000 lavoratori del settore entro il 2025. E così, appena un anno dopo l’inaugurazione, la società locale DataSoft ha costruito nel parco uno stabilimento di produzione di laptop a prezzi accessibili, ma un decennio dopo vi aveva assunto a lavorare soltanto 3 persone.

I progetti di ricerca e sviluppo che la compagnia aveva immaginato di portare avanti a Bangabandhu Hi-Tech City non sono mai decollati, perché nessuno dei dipendenti di DataSoft ha voluto trasferirsi a lavorare lì. E chi lo ha fatto, ha cambiato subito idea. “Eravamo in mezzo al nulla – ha raccontato a Rest of World uno degli ingegneri DataSoft che ha tentato il trasferimento -. Il market più vicino era a 10 minuti di distanza in risciò e uno dei miei colleghi pensava che il posto fosse infestato”. E così, nel corso del tempo diverse altre aziende che avevano promesso investimenti a Bangabandhu Hi-Tech City hanno abbandonato i loro piani a causa della mancanza di infrastrutture intorno al campus, oltre che della burocrazia. A oggi, infatti, il parco tecnologico è completamente deserto.

Un epilogo ovvio per un progetto che non ha ricevuto la giusta attenzione da parte del governo locale, che non si è minimamente preoccupato di dotare la zona di infrastrutture adatte a garantire la presenza di persone all’interno del parco. “I grandi edifici [sono] i primi passi della creazione di un parco hi-tech, ma per renderlo un successo [come Bangalore in India], devi costruire un intero ecosistema. Deve essere una città hi-tech”, ha dichiarato Russell T. Ahmed, presidente della Bangladesh Association of Software and Information Services. Di tutta risposta, le autorità del governo sostengono che non ci sia stato abbastanza tempo per lanciare al meglio il parco tecnologico, soprattutto considerando che si trattava della prima volta che il Bangladesh si lanciava in un progetto simile. I dati rilasciati dal governo, infatti, non parlano di uno sfacelo totale, considerando che il parco ospitava 87 aziende locali e straniere che producevano e assemblavano telefoni cellulari, bancomat e altri dispositivi IT. Eppure, le cifre a sei zeri che il Bangladesh sperava di ottenere non sono mai arrivate. E forse non arriveranno mai.

Categorie
Tecnologia

AirPods (2021): a soli 169€ sono imperdibili

Author: Webnews

Clamorosa offerta quella che vi stiamo segnalando oggi su Amazon; i meravigliosi AirPods (2021) su Amazon costano soltanto 169,00€, IVA inclusa e spese di spedizione comprese. Capite bene che a questa cifra si porta a casa un prodotto semplicemente unico, dotato di funzionalità di alto pregoo, con un rapporto qualità-prezzo ineccepibile. Sono cuffiette Bluetooth piccole, discrete e compatte, ma che vengono scelte dai possessori di iPhone per tantissime motivazioni.

Fra le altre cose, vengono vendute e spedite con consegna celere e immediata presso il vostro domicilio (o un luogo da voi designato) entro 24 o 48 ore dal momento dell’ordine e sappiate che avrete tantissimi vantaggi al seguito. Fra tutti, citiamo il reso gratuito entro quattordici giorni dall’acquisto in caso di eventuali problematiche, ma non solo. C’è la garanzia di un anno con il costruttore, valida in tutti gli Apple Store del mondo, e quella di due anni con il rivenditore, con assistenza tecnica dedicata, sempre attiva, via chat o via telefono. Cosa aspettate? Correte a prenderli adesso; se l’importo dovesse sembrarvi troppo alto, sappiate che potrete comunque dilazionarlo in comode rate con CreditLine di Cofifis o con il sistema interno al sito, in cinque o dieci soluzioni.

AirPods (2021): ecco perché comprarli

Gli AirPods (2021) sono auricolari TWS degni di nota; vengono venduti e spediti da Amazon con tantissimi vantaggi. Sono piccoli, leggeri e discreti ma hanno un’ottima autonomia. A proposito, il case di ricarica promette ore ed ore di autonomia in più con una singola carica e si ricarica mediante MagSafe o tramite wireless charging. C’è anche la classica porta Lightning.

AirPods (2021)

AirPods (2021)

Godono del supporto all’audio spaziale, sono impermeabili e hanno una qualità acustica degna di nota. Cosa aspettate a farli vostri? A soli 169,00€ sono imperdibili. C’è la consegna celere e immediata presso il vostro domicilio o un luogo da voi designato.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Se vuoi aggiornamenti su su questo argomento inserisci la tua email nel box qui sotto:

AirPods (2021): a soli 169€ sono imperdibili

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.