Categorie
HardwareSoftware

Groove Music è morto. Spazio a Spotify su Windows 10

Due anni fa Microsoft rinominava Xbox Music in Groove Music, in modo da rendere più visibile il servizio per gli utenti. Nonostante il cambio di nome, tuttavia, Groove Music non ha mai preso il decollo e tutt’oggi non è molto noto neanche fra gli appassionati di musica. E a quanto pare anche Microsoft sembra averci perso le speranze, abbandonando il servizio musicale proprietario a favore di un nuovo rapporto di collaborazione con Spotify, attuale leader del mercato.

La compagnia smetterà presto di proporre i propri abbonamenti per lo streaming musicale, con tutti gli utenti iscritti al servizio che verranno rimborsati non appena si raggiungerà la data della dismissione. A partire dal 31 dicembre l’app Groove Music non supporterà lo streaming musicale, né la possibilità di acquistare o scaricare brani. In cosa consiste quindi la partnership con gli svedesi?

Microsoft offrirà agli utenti la possibilità di trasferire tutte le playlist oggi salvate su Groove Music all’interno di Spotify. L’aggiornamento che offrirà questa opzione sarà rilasciato entro la prossima settimana su Windows 10, mentre gli Insider (con accesso alle beta e ai software non ancora rilasciati pubblicamente) avranno accesso anticipato questa settimana. Considerando la collaborazione fra Microsoft e Spotify per le app per Windows 10 e Xbox One non sorprende la scelta degli svedesi come partner commerciale per questa specifica situazione.

Sebbene la parte streaming e download di Groove Music sia destinata a scomparire totalmente, Microsoft informa che continuerà ad investire nel settore musicale su Windows 10 in modo che gli utenti possano ancora accedere ai file MP3 localmente ed anche quelli salvati su OneDrive. Anche gli utenti dell’app Groove Music su iOs e Android potranno continuare ad accedere ai brani salvati su OneDrive, ma lo streaming tramite le app native verrà interdetto a partire dal 31 dicembre anche su mobile.

Microsoft consiglia agli utenti Windows di passare a Spotify se sono interessati allo streaming musicale, passando la palla a coloro che fino a poche ore fa erano considerati degli avversari. Oltre ad offrire un gran vantaggio per gli svedesi, che si vedono improvvisamente privati di un (timido) avversario, Microsoft sta candidamente ammettendo che l’“era Zune” è ufficialmente terminata, con Microsoft che abbraccerà la musica solamente indirettamente attraverso partner commerciali.

Autore: Le news di Hardware Upgrade

Categorie
Pc Games

speedrunner è riuscito a completare Divinity: Original Sin II in 38 minuti

Pubblicato su PC il 14 settembre, dopo aver attraversato un lungo periodo di Early Access, Divinity: Original Sin II si è dimostrato un autentico capolavoro. Un gioco sterminato, con una quantità enorme di attività da svolgere e tante novità che lo rendono un appuntamento assolutamente imperdibile per gli appassionati dei giochi di ruolo.

Eppure qualcuno ha sentito la necessità di portarlo a termine in poco più di mezz’ora. A riuscire nell’impresa è stato lo speedrunner Onin, che ovviamente non ha mancato di documentare il tutto con un video che vi riportiamo in calce alla notizia. Qualche giorno prima l’utente aveva già completato un’altra run in poco meno di 50 minuti.

Per approfondire tutte le caratteristiche di Divinity: Original Sin II vi invitiamo a leggere la nostra recensione, a cura di Simone Tagliaferri. Secondo i dati di SteamSpy il gioco ha già venduto 650.000 copie su Steam nei primi 18 giorni di presenza sul mercato.

Autore: Davide Spotti Ultime news PC | Multiplayer.it

Categorie
Calcio

Cristiano Ronaldo: “Cuando pierdo, es como si me estuviese muriendo de hambre”

El delantero portugués ha explicado cómo es la ambición que le hace seguir queriendo ganar todos los títulos.

Cristiano Ronaldo ha escrito una carta en The Players Tribune repasando su carrera y ha explicado por qué sigue teniendo ambición por ganar tras haberlo logrado todo en el fútbol.

“No sé de dónde me viene ese sentimiento. Es algo que está dentro de mí. Es como una sensación de hambre que nunca se va. Cuando pierdes, es como si te estuvieses muriendo de hambre. Y cuando ganas, también te estás muriendo de hambre, pero te has comido una miga de pan. Esta es la única manera en que puedo explicarlo”, explica.

Cristiano Ronaldo: “Nunca olvidaré el Manchester United”

El artículo sigue a continuación

El luso cuenta cómo trabajó para llegar a estar entre los mejores: “A los 11 años tomé una decisión. Ya sabía que tenía más talento que los demás. En ese momento decidí que también iba a trabajar mucho más duro que ellos. Ya no iba a jugar como un niño. Ya no me iba a comportar como un niño. Iba a entrenar con la convicción de que iba a llegar a ser el mejor del mundo”.

“Empecé a escaparme de la residencia por la noche para entrenar. Me puse más fuerte y rápido. Y entonces, cuando salía al campo, aquellos que solían decir que era demasiado pequeño me miraban sorprendidos, como si se les cayera el mundo encima, y no decían nada. Cuanto tenía 15 años, me acerqué a algunos de mis compañeros durante el entrenamiento. Lo recuerdo claramente. Les dije, “Algún día seré el mejor jugador del mundo. Se rieron. Todavía ni siquiera estaba en el primer equipo del Sporting, pero realmente lo pensaba. Lo decía totalmente en serio”, añade.

Cristiano Ronaldo esperaría una niña con Georgina Rodríguez

Después, Cristiano Ronaldo explica por qué decidió marcharse al Manchester United y después al Real Madrid: “Empecé a soñar a lo grande. Cada vez más grande. Quería jugar en la selección nacional y en el Manchester, porque solía ver la Premier League por la televisión cada fin de semana. Me fascinaba la velocidad a la que se jugaban los partidos y los cánticos de los aficionados. El ambiente me ponía la piel de gallina. Cuando me convertí en jugador del Manchester, fue un momento de máximo orgullo para mí. Pero creo que lo fue más para mi familia. Al principio, ganar trofeos era muy emocionante para mí. Recuerdo cuando gané mi primera Champions con el Manchester, las emociones me superaron. Lo mismo con el primer Balón de Oro. Pero mis sueños eran cada vez más grandes. Supongo que así funcionan los sueños, ¿no? Yo siempre había admirado el Madrid y quería un nuevo reto. Quería ganar trofeos con el Madrid, romper todos los récords y convertirme en una leyenda del club”.

Autore: Goal.com News – Español – España

Categorie
Calcio

Roma: Totti rinuncia al corso di allenatore, Perrotta al suo posto

Francesco Totti non prenderà parte al corso per allenatori Uefa B che si terrà a Roma. L’ex numero 10 giallorosso, oggi dirigente del club capitolino, è stato costretto a rinunciare all’appuntamento con il patentino da allenatore. Potrebbe trattarsi solamente di un rinvio, fatto sta che Totti non riuscirà ad essere presente alle lezioni, soprattutto per via degli impegni che la sua nuova veste societaria gli impone. Nei giorni scorsi, il ‘Pupone’ ha partecipato ad un evento benefico segnando anche un pregevole gol, poi è rientrato nella capitale dalla famiglia, per occuparsi subito delle vicende giallorosse.

Comunicata all’Aiac, l’associazione italiana allenatori, l’indisponibilità, l’organismo ha espresso pubblicamente il proprio dispiacere, annunciando al contempo che al posto di Totti sarà presente al corso un altro ex campione del mondo, oltre che ex giallorosso, ossia Simone Perrotta.

prosegui la lettura

Roma: Totti rinuncia al corso di allenatore, Perrotta al suo posto pubblicato su Calcioblog.it 03 ottobre 2017 23:00.

Autore: Mirko Nicolino Calcioblog.it

Categorie
HardwareSoftware

Offerta della settimana: Oh She Glows – Healthy Recipes in promozione a 0,10 euro

Eccoci puntuali con il nostro appuntamento relativo alla nuova offerta della settimana su Play Store riguardante un’applicazione che viene proposta al prezzo scontato di 0,10 euro. Da pochi minuti, infatti, è stata aggiornata l’apposita sezione dedicata su Play Store, accessibile sia tramite l’app Android che tramite la versione desktop.

Dopo Moon+ Reader ProYoWindow Meteo, Aqualert No Ads, Smart Launcher Pro, Poweramp Full Version Unlocker, OsmAnd+ Mappe e Navigazione, Camera ZOOM FX Premium, Smart Launcher Pro 3, Stellarium Mobile Sky Map e Water Drink Reminder Pro (queste sono le app più interessanti e/o particolari proposte nel corso dei mesi nella periodica offerta che viene rinnovata settimanalmente da diverso tempo), stavolta è il turno di Oh She Glows – Healthy Recipes. 

In realtà l’app è una vecchia conoscenza perché fu proposta proprio in questa promozione a 0,10 euro lo scorso mese di marzo per cui probabilmente l’avrete già acquistata. Se invece non ne avete approfittato allora, ricordiamo brevemente in cosa consiste l’app. Ecco la descrizione che troviamo su Play Store:

Direttamente dall’autrice Angela Liddon del New York Times, quest’app presenta le più popolari ricette vegane, dal pluripremiato blog di ricette OhSheGlows.com. Angela ha creato ricette vegetariane per quasi 9 anni, e lei condivide solo le ricette che hanno avuto successo con la sua famiglia, gli amici, e i tester di ricette, in modo da poter essere sicuri che le ricette di questa collezione possano conquistare anche i più grandi scettici.

Ed ecco le principali caratteristiche:

  • Interfaccia ottimizzata per i tablet
  • Ricerca le ricette con facilità utilizzando parole chiave, in base ad un ingrediente o direttamente cercando il titolo di una ricetta
  • Filtra le ricette in base a delle informazioni alimentari (allergia, stagione, tipo di piatto, e altro ancora)
    Personalizza la tua lista dei preferiti con le tue ricette più amate
  • Aggiungi note alle ricette se si apportano modifiche
  • L’app funziona anche offline

Potete scaricare Oh She Glows – Healthy Recipes a 0,10 euro per tutta la settimana cliccando su questo badge:

Oh She Glows - Healthy Recipes
Oh She Glows - Healthy Recipes
Price: 2,59 € 0,10 €+

Autore: Alessio Fasano Agemobile