SimCity – Nuovi dettagli e date sulla beta

Autore: Ultimi articoli e news per PC Windows | Multiplayer.it

SimCity - Nuovi dettagli e date sulla beta
Dal 25 al 28 gennaio

Electronic Arts comunica oggi le date di apertura e chiusura per la beta di SimCity, il nuovo simulatore urbano in sviluppo presso Maxis.
La versione di prova del gioco avrà luogo dal 25 al 28 gennaio 2013, con la possibilità di registrarsi per prendere parte all’evento fino alle 3:00 del 21 gennaio, al link riportato in fondo alla news. Il gioco, in versione definitiva, arriverà poi il 7 marzo 2013 su PC.
Disponibile dalle ore 18.00 del 25 Gennaio fino alle ore 09.01 del 28 Gennaio, la beta di SimCity offre ai fan la possibilità di giocare una parte del gioco di un’ora e di fornire il proprio parere che sarà d’aiuto nel definire la forma finale del gioco. Grazie al servizio live, SimCity continuerà a fornire nuovi update che evolvono in esperienza, fornendo una piattaforma dinamica che cresce e si espande nel tempo.
Link: Sim City – Registrazione alla beta

Puntarella Rossa e Iginio Massari, una chiacchierata sui segreti del tiramisù


Autore: Il Fatto Quotidiano

Un dolce che ha il sapore di un invito: tiramisù. È uno dei dessert più preparati in Italia e sicuramente una delle nostre primizie più conosciute all’estero. Tant’è che il 17 gennaio si è celebrata la Giornata mondiale del Tiramisù, quando migliaia di cuochi si sono cimentati nella realizzazione del dolce spumoso, seguendo la tradizionale ricetta italiana. L’evento ha rappresentato il clou della sesta edizione della Giornata Mondiale delle Cucine Italiane, promossa dal Gruppo Virtuale Cuochi Italiani, un network che raccoglie oltre 2000 chef e ristoratori presenti in oltre 70 paesi. Non proprio una sfida banale, visto che nelle consuetudini culinarie nostrane ormai il Tiramisù viene ampiamente personalizzato e la sua preparazione muta a secondo delle regioni o addirittura in base alle preferenze dei singoli chef. Qual è allora la ricetta originaria di uno dei dolci più conosciuti al mondo? Lo abbiamo chiesto al pasticcere migliore dello stivale, secondo quanto decretato dall’ultima classifica del Gambero Rosso: Iginio Massari. Proprietario della pasticceria Veneto nella sua Brescia, Massari racconta segreti e curiosità di uno dei dessert italiani più noti al mondo.

Massari, cosa prevede la ricetta originaria del Tiramisù?
La tradizione prevede l’uso del tuorlo crudo, ma il dolce dovrebbe essere consumato un quarto d’ora dopo che l’uovo è stato rotto: ormai è praticamente impossibile. Poi si dovrebbe usare il mascarpone con la panna pastorizzata che ha un gusto leggero, mentre quella uht ha il “gusto di cotto” e perde la sua freschezza. La bontà del dolce dipende quindi dal tipo di savoiardi impiegati: se è fatto a regola d’arte si tratta di un biscotto straordinario, altrimenti perde la consistenza del prodotto fresco e spumoso. E infine bisogna vedere con cosa s’inzuppa, visto che adesso il savoiardo si bagna spesso con il cioccolato, che non era contemplato nella tradizione originale: ai tempi bastava solo una setacciata di cacao.

Si tratta di ingredienti essenziali oppure di dettagli ormai sorpassati?
Se uno vuol fare un prodotto straordinario, c’è bisogno di una preparazione precisa ed elaborata: il fatto che oggi il tiramisù sia un dolce di grande consumo, anche perché la sua preparazione ha costi contenuti, non esclude che si possa fare un grande dessert di qualità usando gli elementi della tradizione.

Servono strumenti da cucina specifici?
No, niente di particolare, ma per prepararlo al meglio il cuoco dovrebbe cucinarsi il suo mascarpone che così avrebbe una freschezza evidente, mentre i savoiardi dovrebbero essere cotti al momento e le schiume dovrebbero essere leggerissime. Il buon tiramisù si riconosce dal fatto che quando uno lo mangia deve sentire di assaporare una nuvola.

Dove nasce questo dolce dal nome evocativo?
Il tiramisu è sicuramente trevisano e sulla sua nascita esistono due storie. La prima racconta che fosse usato come dolce per energizzare i ragazzi prima degli esami. Altri dicono che fosse il geniale rimedio di una maitresse per ridare vigore ai clienti più fiacchi. Ma la prima versione è sicuramente più vicina alla realtà.

Ne controlliamo ancora la produzione?
Sì, noi italiani deteniamo il monopolio mondiale nella produzione di questo dessert. D’altra parte, sono molti gli stranieri che ci imitano ed è per questo che oggi è uno dei tre dolci italiani più venduti al mondo, dopo il panettone e il pandoro. I migliori sono i francesi e i giapponesi, mentre nel tiramisù gelato eccellono i tedeschi. Ma tranquilli: nessuno lo fa meglio di noi.

di Gianluca Schinaia

www.puntarellarossa.it

Energia elettrica al 100% con meno dell’1% del territorio. Studio WWF


Autore: QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari

Con il “Solar PV Atlas”, redatto dal WWF, in collaborazione con tre aziende del settore fotovoltaico, si dimostra come tutta la domanda di elettricità al 2050 nel mondo potrebbe essere generata da impianti FV con una occupazione del suolo inferiore all’1% della superficie globale. Lo studio presentato al ‘World Future Energy Summit’ di Dubai.

Se anche tutta l’elettricità dovesse essere generata unicamente con il fotovoltaico questo occuperebbe un ammontare insignificante della superficie totale del suolo. Lo dimostra uno studio del Wwf, presentato al ‘World Future Energy Summit’ di Dubai.

Lo studio, “L’atlante del fotovoltaico” (Solar PV Atlas Solar Power in Harmony with Nature), redatto in collaborazione con tre aziende del settore fotovoltaico (First Solar, 3Tier e Fresh Generation) dimostra attraverso sette casi – in sei Paesi e una regione: Indonesia, Madagascar, Messico, Marocco, Sud Africa, Turchia, e lo stato indiano del Madhya Pradesh – che basterebbe meno dell’1% della superficie globale del suolo per soddisfare il totale della domanda di energia elettrica prevista nel 2050, anche se si generasse elettricità esclusivamente tramite energia fotovoltaica.

Le regioni in questione rappresentano aree geografiche, caratteri demografici, ambienti naturali, economie e strutture politiche diverse. Ricevono livelli medi di insolazione diversi ma buoni, e tutti mostrano un vasto potenziale per uno sviluppo diffuso del fotovoltaico.

Red October, 100 milioni di Galaxy S e Facebook Graph Search in TGtech

Autore: TVtech – Video e Web Tv sulla tecnologia, sull’informatica e sul mondo ICT – Ultimi Video

I trend dell’informatica delineati dal CES di Las Vegas aprono l’edizione odierna di TGtech. Si continua con Red October, la botnet che spia il mondo, passando poi a Facebook Graph Search e ai 100 milioni di smartphone della famiglia Galaxy S venduti da Samsung. L’ultima possibilità di fuga da Instagram e Cyberpunk 2077 concludono la puntata

Tag: EditorialeFacebookinstagramSamsungsicurezzavideogames

Red October spia il mondo, 100 milioni di Galaxy S e Facebook Graph Search: in sintesi in TGtech

Autore: Hardware Upgrade RSS

I trend dell’informatica delineati dal CES di Las Vegas aprono l’edizione odierna di TGtech: smartphone e tablet sono certamente sulla cresta dell’onda, ma il mercato dei notebook non è da dare per morto, rappresenta ancora milioni di pezzi. Vitale quanto un cadavere è invece il settore del 3D sulle televisioni: dopo lo scarso successo ha visto il focus dei produttori spostarsi altrove, in particolare sulle alte risoluzioni, come il nuovo standard Ultra-HD o 4K. Anche in questo caso però sarà cruciale il numero di contenuti disponibili

Si continua con Red October, la botnet che spia il mondo. Red October è nel suo genere la più vasta botnet spionistica finora scoperta, con oltre 3000 postazioni coinvolte. Il lato inquietante della scoperta è che non è più localizzata su uno specifico obiettivo, ma distribuita in luoghi sensibili un po’ in tutto il mondo, con preferenza per ambasciate, centri produttivi, istituti di ricerca, uffici governativi, centri petroliferi e postazioni militari.

Mark Zuckerberg ha nel corso della settimana annunciato Facebook Graph Search: questa è la terza notizia del telegiornale settimanale del network di siti di Hardware Upgrade. Il motore di ricerca dei contenuti renderà più semplice per gli utenti trovare status, video e foto tra quelli dei propri amici, ma soprattutto dovrebbe garantire a Facebook nuove modalità per monetizzare il traffico con link sponsorizzati.

Grande festa in casa Samsung in quarta posizione nella scaletta odierna: sono ben 100 milioni a livello mondiale gli smartphone della famiglia Galaxy S venduti dal produttore coreano. La strategia del colosso asiatico pare aver dunque centrato il bersaglio.

Il penultimo servizio vede anche Clint Eastwood in fuga da Instagram: domani 19 gennaio 2013 entrano in vigore i nuovi Termini d’Uso del famoso servizio di photo sharing. Ancora poco è il tempo a disposizione per chi vuole lasciare il servizio con i vecchi termini di contratto.

Conclude la puntata l’angolo dei videogiochi con Cyberpunk 2077 al centro dell’attenzione: con un teaser trailer CD Projekt ha rivelato ufficialmente il suo nuovo gioco di ruolo, che attinge a piene mani dall’universo ideato da Mike Pondsmith.