Bambino tolto ai genitori perchè “troppo anziani”: l’ennesimo caso

Autore: nocensura.com

Troppo anziani, bimba tolta ai genitori


(ANSA) – TORINO, 24 OTT – E’ adottabile la bambina di 2 anni e mezzo che era stata tolta ai genitori perche’ ritenuti troppo anziani. Lo ha deciso la Corte d’Appello di Torino, che ha confermato la decisione del Tribunale dei Minori dopo avere valutato una perizia sulla capacita’ genitoriale della coppia, lui, Luigi De Ambrosis, di 71 anni e lei, Gabriella De Ambrosis, di 59 anni, che abita a Mirabello (Alessandria). 

Fonte: http://notizie.it.msn.com/topnews/troppo-anziani-bimba-tolta-ai-genitori-1

– – – – – –
Ennesimo caso di bambino tolto ai genitori poichè “troppo anziani”. Se cercate su Google bambino tolto genitori anziani potete osservare come non sia un caso isolato.

La questione sul web suscita forti dibattiti, e buona parte dei cittadini “concorda con la decisione”. Ciascuno ha le proprie idee, ognuno fa le proprie valutazioni, ma determinare una questione importantissima come l’affidamento di un figlio esclusivamente sulla base dell’età mi sembra una vera e propria barbarie. Togliere il proprio figlio ad una persona provoca atroci sofferenze, ed è un’ingiustizia nei confronti del piccolo, che (dipende anche dall’età) si vede strappare ai propri affetti e rinchiuso in un istituto…

Personalmente  da bambino ho passato il 90% del tempo con i miei nonni: ho avuto fortuna che non mi hanno rinchiuso in un istituto!
Gli assistenti sociali, dipendenti comunali, quasi sempre semplici impiegati comunali diplomati, hanno un potere eccessivo, e spesso assumono decisioni fortemente contestate anche da esperti della materia. Per esempio il caso di Federica Puma, finito alla ribalta delle cronache grazie all’impegno di questa mamma, ma sono migliaia – si parla di 32.000 – i bambini strappati in Italia alle famiglie, spesso per motivi esclusivamente economici. Mantenere un bambino in istituto costa 7/8.000 euro quando con 700 euro si potrebbe aiutare la famiglia intera: ma queste strutture ci sono, e devono essere mantenute operative… se non le riempissero di bambini chiuderebbero… mica vorrete fargli perdere il lavoro, vero?

A.R. per nocensura.com

More Nexus rumours emerge

Autore: Welcome to Fudzilla


Google is gearing up to launch a new Nexus phone, revamped Nexus 7 tablet and possibly even an all new 10-inch Nexus tablet next week.

For some reason, the LG Nexus 4 was leaked weeks ahead of time, with full specs and even some fancy press photos and a prototype review, which makes it almost as secret as Israel’s nuclear program. The same goes for the 32GB Nexus 7, which was even shipped ahead of time.

The latest Nexus rumour to be churned out by the rumour mill is the Nexus 10, a purported 10-inch tablet based on Samsung’s Exynos 5250 chip nestled under a 2560×1600 screen. A manual for the Nexus 10 was leaked yesterday, but it does not confirm the spec.

As for the Nexus 4, a British retailer has jumped the gun with early listings, pointing to Android 4.2, GBP 389 price tag and a white colour option. The phone should ship October 30.

Frankly with all the leaks floating around, Google really should even bother hosting a launch event. It’s a bit like throwing a huge short-notice wedding with a pregnant bride in her third trimester.

iPad mini ed il nuovo iPad: preordini online con spedizione a 2 settimane!


Autore: APPLE – HDblog.it


Ci avevano inserito nei paesi del primo turno che dovevano accogliere il nuovo iPad di quarta generazione e l’inedito iPad mini il prossimo 2 novembre, ma almeno per quanto riguarda l’Apple Store Online e la situazione preordini attuale, non è affatto così. Mentre in tutto il mondo, da qualche ora, è possibile preordinare online il proprio tablet, ricevendolo comodamente a casa il 2 novembre o, addirittura, qualche giorno prima, in Italia, come potete vedere dall’immagine in apertura articolo, la situazione è ben diversa.

Certo è che metterci nella prima ondata di spedizioni (a parole, durante il keynote dello scorso 23 ottobre), per poi fissare la disponibilità reale al prossimo 9 novembre, sicuramente non fa bene all’immagine dell’azienda di Cupertino, almeno nel nostro paese che, a quanto pare, è sempre trattato un po’ come il fanalino di coda dell’europa.

Fanalino di coda, sì. Perché mentre in tutto il mondo le date fissate sono state mantenute, vedi store americano, inglese, francese, etc…, in Italia le cose sono andate leggermente in maniera diversa; e non è la prima volta. Facendo un rapido girò sui vari Apple Store Online abbiamo notato che anche lo store tedesco riporta la dicitura 2 settimane, ma non sappiamo se questo sia dovuto ai troppi preordini ricevuti nella prima ora, in quanto abbiamo controllato solo pochi minuti fa e non sappiamo dirvi la situazione alla reale apertura dei preordini.

Chi vuole accaparrarsi un iPad mini o il nuovo iPad di quarta generazione, quindi, dovrà recarsi il 2 novembre all’Apple Store fisico più vicino sperando che le scorte, almeno negli store ufficiali, siano abbastanza da soddisfare la domanda.