AUTISTA PATENTE E / ADDETTO MACCHINE OPERATRICI

Author: Monster Job Search Results

SAR-Olbia, Gi Group SpA, Agenzia per il Lavoro (Aut. Min. 26/11/04 Prot. n. 1101-SG) ricerca per importante azienda cliente: AUTISTA CON PATENTE E / ADDETTO MACCHINE OPERATRICI (MEZZI DI SOLLEVAMENTO) REQUISITI RICHIESTI: – Esperienza e familiarità nella conduzione e nell’utilizzo di camion con rimorchio e camion con gru, per il trasporto e la movimentazione di materiali destinati principalmente alle install

Til Schweiger hat seinen ersten Filmpreis zerhauen: „Potthässlich!“

Author: matt klatsch-tratsch.de

Schauspieler und Regisseur Til Schweiger („Keinohrhasen“, „Honig im Kopf“) hat gestanden, seinen ersten Filmpreis vom Max Ophüls Festival (MOP) in Saarbrücken 1993 zerstört zu haben. „Damals war er noch potthässlich und ich habe das Ding gleich am nächsten Morgen zerschlagen“, gab der 55-Jährige am Samstagabend in Saarbrücken zu, wo er beim 40. Festival die Auszeichnungen […]

Der Beitrag Til Schweiger hat seinen ersten Filmpreis zerhauen: „Potthässlich!“ erschien zuerst auf klatsch-tratsch.de.

Metro Exodus, l’autore della saga dice che la narrazione è più importante della grafica

Secondo Dmitri Glukhovsky, l’autore dei romanzi da cui sono tratti i videogiochi di Metro, la storia è l’elemento più importante da tenere in considerazione. Per questo in Metro Exodus la componente narrativa avrà un ruolo preponderante.

In occasione di un’intervista rilasciata a PCGamesN, l’autore russo ha parlato anche della fedeltà grafica, asserendo che possa aiutare un gioco e la sua storia. È stato fatto in particolare l’esempio dei miglioramenti apportati nella realizzazione delle animazioni facciali e nella riproduzione dei movimenti.

Senza l’apporto della tecnologia può crearsi un distacco emotivo del giocatore, ciò nondimeno l’elemento cardine, secondo l’opinione dello scrittore, rimane il racconto. “È come con i film 3D. Quando vai vedere un film 3D quanto tempo passa prima che tu smetta di notare che tutto è in 3D? Forse cinque minuti? Dopodiché è la storia a fare presa su di te”.

Glokhovsky ha proseguito prendendo come esempio il film Transformers e la serie televisiva Breaking Bad. “Se vai a vedere un film di Transformers, lo lasci perdere nel giro di cinque minuti, che si stiano indossando o meno gli occhiali 3D, perché la storia è stupida. Se guardi Breaking Bad, dove non c’è 3D, è su tre set e con un cast di circa cinque persone. E non puoi smettere di seguirlo perché è così emozionante, avvincente e mozzafiato. Si parla di questo. La storia viene prima di tutto”.

“I libri di Metro sono solo macchie di colore su carta. Sono la storia e la fantasia a trasformare un mattone di cellulosa in un mondo reale”, ha proseguito Glukhovsky. “La letteratura è una vera magia, per le persone che conoscono lettere e parole. Una cosa completa l’altra. La letteratura stimola l’immaginazione, si diventa a propria volta creatori di questo mondo quando ce lo si immagina leggendo. Quando si gioca tutto è servito su un piatto. Allo stesso tempo, quando è possibile giocare, l’esperienza raggiunge livelli di coinvolgimento senza eguali”.

Come sappiamo, Metro Exodus includerà finali multipli e scelte imprevedibili. Nel nostro provato di Metro Exodus, Aligi Comandini ha scritto: “L’esperienza di Metro Exodus promette davvero grandi cose, ponendosi come una concreta evoluzione del già ottimo lavoro svolto da 4A Games con i primi due episodi della serie. Gli enormi scenari in stile sandbox, le fazioni inedite con cui dovremo confrontarci, il sistema di crafting e di raccolta dei materiali, ma anche le novità sul fronte dei combattimenti e delle scelte disegnano un quadro estremamente promettente, che non vediamo l’ora di poter provare con mano.”

Vi ricordiamo che la data d’uscita del gioco è fissata per il 15 gennaio su PC, PS4 e Xbox One.

Author: Multiplayer.it

Cuffie auricolari Xiaomi USB Type-C half-in-ear: comode ed economiche

Cuffie auricolari Xiaomi USB Type-C half-in-ear: comode ed economiche

La “morte” del jack da 3.5mm (almeno sulle scocche degli smartphone) non ha solo rivoluzionato il mercato ma soprattutto è riuscita a rendere obsolete un discreto numero di cuffie ed auricolari in dotazione agli utenti, che nell’acquistare un nuovo smartphone spesso si sono trovati sprovvisti d alternative ai poco pratici adattatori.

La cuffie auricolari BRE02JY di Xiaomi sono una delle migliori soluzioni in commercio: si tratta di un paio di auricolari USB Type-C che permette agli utenti di poter continuare ad ascoltare podcast, musica o filmati utilizzando anche su smartphone di ultima generazione che hanno abbandonato lo storico jack della cuffie abbracciando il nuovo formato USB.

Cuffie auricolari Xiaomi USB Type-C half-in-ear: comode ed economiche

Disponibili nei colori bianco o nero, le cuffie godono dell’ormai nota qualità Xiaomi, che si è sempre distinta per la produzione di dispositivi di qualità nonostante il prezzo contenuto, ed anche in questo caso l’azienda non si smentisce.

Ci troviamo di fronte ad un paio di auricolari half-in-ear caratterizzate da risposta in frequenza fra 20 – 40KHz, driver in ceramica dinamici, impedenza di 32ohms, sensibilità di 105dB ed audio ad alta risoluzione. Includono anche un microfono filo-comandato che permette di utilizzare le cuffie comodamente anche per ricevere ed effettuare chiamate.

Come sempre l’aspetto più interessante è il prezzo: le Xiaomi BRE02JY USB Type-C costano solo 16 euro, prezzo eccellente per un accessorio del genere, e possono essere acquistate cliccando su questo link diretto. Le scorte sono limitate sia nel numero che nel tempo, meglio affrettarsi.

– su macitynet.it Cuffie auricolari Xiaomi USB Type-C half-in-ear: comode ed economiche

Author: Macitynet.it

Legendary Entertainment sta pensando ad altri due film live-action di Pokémon?

Detective Pikachu non è ancora stato rilasciato, che già cominciano a circolare rumor e speculazioni sulle intenzioni future di Legendary Entertainment. A quanto pare, la compagnia vuole espandere l’universo cinematografico di Pokémon producendo nuovi film basati sulle avventure di Rosso a Kanto.

Avete capito bene: secondo alcune “fonti fidate” di We Got This CoveredLegendary Entertainment avrebbe intenzione di lavorare su un lungometraggio ispirato a Pokémon Versione Rossa e Versione Blu, i primissimi giochi della serie per Game Boy.

La seconda pellicola, invece, pare sarà dedicata a Mewtwo, nonostante sia attualmente in lavorazione un film d’animazione. Insomma, grandi novità sembrano essere dietro l’angolo per i fan di Pokémon, anche se non ci sono ancora conferme ufficiali. Proprio per questo motivo, vi consigliamo di restare connessi per non perdere ulteriori aggiornamenti.

[embedded content]
Author: GamesVillage.it